CCleaner: su Windows 10, Microsoft lo segnala come programma pericoloso 5

CCleaner programma pericoloso e potenzialmente indesiderato? Probabilmente è solo l'ennesimo problema di Windows 10 e di Microsoft: i dettagli.

NOTIZIA di Simone Pettine   —   31/07/2020

CCleaner è diventato un programma pericoloso? Stentiamo a crederlo, ma sembra pensarla diversamente Microsoft, che sul suo sistema operativo Windows 10 ha cominciato a segnalarlo come tale negli ultimi giorni. Che cosa sta succedendo, esattamente?

CCleaner bene o male dovrebbe essere un programma noto agli utenti su PC: permette di rimuovere i file non necessari, di pulire il registro di sistema, di ottimizzare dove possibile le prestazioni di Windows 10. Va detto che qualche problema iniziò ad emergere già nel passato recente: l'applicazione di Piriform, acquistata poi da Avast, non permetteva di disabilitare la raccolta dei dati di utilizzo e costringeva all'aggiornamento anche quando l'utente richiedeva di non effettuarlo automaticamente. Nulla che possa preoccupare chi abbia già dato un'occhiata a tutti i problemi dell'aggiornamento di maggio 2020 di Windows 10, comunque.

Microsoft, va detto, non ha mai visto di buon occhio i programmi che effettuano la pulizia del registro di Windows 10, essendo convinta che ciò apporti più danni che benefici. Qualcosa è cambiato negli scorsi giorni, però: adesso Windows Defender su Windows 10 segnala CCleaner come applicazione problematica, tanto che gli utenti stanno avendo problemi nell'installarlo; è diventato all'improvviso un "software potenzialmente indesiderato".

CCleaner non è infine il solo ad essere colpito: lo stesso sto accadendo a Recuva (sempre appartenente a Piriform), un software di recupero file gratuito. Insomma, probabilmente si tratta semplicemente di uno spiacevole errore; ma vi terremo aggiornati qualora dovessero emergere ulteriori dettagli.

Ccleaner 1