Days Gone, il design dell'open world è stato realizzato da un team di 5-6 persone 54

In un Reddit AMA il lead designer Eric Jensen ha svelato alcuni dettagli sullo sviluppo di Days Gone, comprese le dimensioni del team che si è occupato della mappa di gioco.

NOTIZIA di Davide Spotti —   23/05/2019

Il lead open world designer di Days Gone, Eric Jensen, ha rivelato che il design della mappa di gioco è stato affidato a un team composto solamente da cinque o sei persone. Lo sviluppatore lo ha rivelato in occasione di una recente sessione di domande e risposte che si è svolta sulle pagine di Reddit.

Quando gli è stato chiesto di esprimere un parere sul proprio lavoro e su cosa lo abbia reso più orgoglioso, Jensen ha risposto: "La cosa di cui sono più fiero è quanto siamo riusciti a rendere diverso e dinamico l'open world con un team così piccolo impegnato nel design (5-6 persone)."

"Dovevamo pensare in modo intelligente ed efficiente con tutte le nostre scelte di design, a causa dei limiti di potenza. Vedere tutti i video e le immagini folli che le persone hanno pubblicato sul mondo aperto è stato incredibilmente bello per il nostro team!".

Nel corso della sessione di domande e risposte sono stati svelati anche altri dettagli sullo sviluppo del progetto da parte di Bend Studio. Tra i vari retroscena è stato spiegato anche che in origine il gioco prevedeva l'opzione di guardarsi rapidamente indietro, permettendo al giocatore di vedere ciò che avveniva alle sue spalle sia durante le sessioni a piedi che in quelle a bordo della motocicletta.

Days Gone è disponibile esclusivamente su PlayStation 4 dallo scorso 26 aprile. Bend Studio ha confermato che pubblicherà un DLC gratuito contenente una nuova modalità Sopravvivenza. L'uscita è prevista nel mese di giugno.