Detective Pikachu pare aver rotto la maledizione dei film tratti dai videogiochi 66

Pare proprio che Detective Pikachu sia riuscito a rompere la maledizione dei film tratti dai videogiochi, che solitamente sono delle schifezze immani.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   03/05/2019

A quanto pare Detective Pikachu è riuscito a rompere la maledizione dei film tratti dai videogiochi. Quale maledizione?

Pensateci bene, quale caratteristica hanno in comune tutti i film tratti da videogiochi? Bravi, solitamente sono inguardabili. Alcuni sono leggermente migliori di altri, ma la qualità media è davvero infima, come testimoniato da Rotten Tomatoes, sito che si occupa di aggregare i giudizi delle recensioni cinematografiche (una specie di Metacritic, insomma).

Pensate che Detective Pikachu è il primo film del genere a ricevere un voto superiore al 70%. In realtà è il primo a essere andato sopra il 60%, tanto per farvi capire bene di cosa stavamo parlando. Per dire, il recente Tomb Raider si è fermato a 51%, Resident Evil a 35% mentre il primo Mortal Kombat a 46%. Tra i peggiori, il film di Double Dragon, fermo a 8%, Super Mario Bros., a 21% e Wing Commander a 10% (uno dei pochi a essere stato girato da uno sviluppatore di videogiochi, Chris Roberts, che attualmente si sta occupando di Star Citizen).

Insomma, si tratta di un ottimo risultato per Detective Pikachu, che merita un posto nella storia del cinema e dei videogiochi anche solo per questo motivo.