Dota 2 Major: giocatore bandito per il disegno di una Z a supporto dell'invasione dell'Ucraina

Un giocatore è stato bannato dal Dota 2 Major, insieme a tutto il suo team, per aver disegnato una Z a supporto dell'invasione dell'Ucraina.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   01/05/2022
101

Ivan "Pure" Moskalenko, giocatore russo della Virtus.pro, è stato bannato dal torneo ufficiale Dota 2 Major, insieme a tutta la sua squadra, per aver disegnato una Z a supporto dell'invasione dell'Ucraina.

I giocatori della Virtus.pro stavano giocando le qualificazioni delle nazioni dell'Europa dell'est con il nome di Outsiders. Non potranno quindi partecipare all'ESL One Stockholm Major.

L'incidente è accaduto durante una partita di semifinale contro i Mind Games, squadra dove militano due giocatori ucraini, quindi quella Z non è stata vista come casuale. Come visibile, la Z è stata disegnata sulla mini mappa del gioco e un altro giocatore della squadra di Pure ha provato immediatamente a cancellarla, ma il disegno è stato comunque notato.

La Virtus.pro di suo ha annunciato di aver cacciato Pure, dopo aver condotto un'indagine interna per capire cosa fosse successo.

Detto questo ha anche dichiarato di considerare eccessiva la decisione di Valve di cacciare l'intero team per il comportamento di un singolo giocatore, fatto che viene visto come un brutto precedente.