eFootball PES 2020, Konami spiega il motivo del cambio di nome 19

Il brand manager di Konami Europe ha raccontato cosa ha spinto il publisher a modificare il nome del gioco in eFootball PES 2020.

NOTIZIA di Davide Spotti —   04/07/2019

Come già saprete, l'annuncio di PES 2020 da parte di Konami è stato accompagnato da un inaspettato aggiornamento del nome con cui sarà identificato il prossimo capitolo del franchise. Intervenuto ai microfoni di GameSpot, il brand manager Lennart Bobzien ha spiegato il motivo di questa scelta.

"Parlare di Pro Evolution Soccer in Europa è sempre stato difficile, e quando abbiamo discusso di questo riposizionamento abbiamo pensato di inserire il termine football, come è giusto che sia in un mercato europeo", spiega Bobzien.

"Manteniamo ancora PES nel nome del prodotto poiché riteniamo che sia ancora parte della storia della serie e vogliamo che rimanga intatto. Di conseguenza la combinazione sarà eFooball: PES".

Stando ai primi dettagli sembra che ci sarà un maggior focus sull'Esport, e non a casa Bobzien ha citato i contest PES League e eFootball Pro. "Abbiamo semplicemente pensato che includendola nella denominazione del prodotto stiamo comunicando alla nostra community, ma anche ad un pubblico più ampio, che gli Esport svolgeranno un ruolo molto importante andando avanti.

Questa settimana Konami ha annunciato di aver collaborato con il Manchester United per il nuovo gioco. eFootball PES 2020 uscirà su PC, PlayStation 4 e Xbox One il prossimo 10 settembre. Per maggiori informazioni sulla prossima versione del calcio secondo Konami potete leggere il nostro provato.