Epic Games Store, a differenza di Steam, non accetterà giochi spazzatura 60

Tim Sweeney ci tiene a far sapere che l'Epic Games Store non ammetterà mai alla vendita giochi spazzatura, lanciando una chiara frecciata a Steam.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   20/03/2019

Tim Sweeney, il patron di Epic Games, ha lanciato una frecciata nemmeno troppo velata a Steam, affermando che nell'Epic Games Store non saranno mai messi in vendita giochi spazzatura.

Quello della massiccia presenza di giochi spazzatura è uno dei problemi più discussi di Steam, sia a livello di utenza, sia a livello di sviluppatori stessi. Intervenuto sull'argomento in occasione della GDC 2019, Sweeney ha spiegato chiaramente il punto di vista di Epic Games sulla faccenda.

Secondo Sweeney, da una parte c'è l'Unreal Engine 4, che essendo un tool non è soggetto a limiti creativi, se non quelli dettati dalla legge. Sostanzialmente chi lo usa può farci ciò che vuole, anche cose di pessimo gusto, purché siano legali.

L'Epic Games Store però è gestito in modo completamente diverso. Sweeney: "Abbiamo degli standard qualitativi secondo i quali non accettiamo giochi spazzatura. Accettiamo tutti i giochi di qualità ragionevole, di qualsiasi scala, dal piccolo titolo indie al grosso tripla-A. [...] Per noi un gioco come GTA va bene, ma Epic non distribuirà giochi porno o bloatware o gli asset flip o qualsiasi altra cosa fatta solo per scioccare i giocatori. Il PC è una piattaforma aperta e ciò che non viene distribuito dal nostro negozio, può essere venduto direttamente agli utenti."

Insomma, Epic Games non vuole che l'Epic Games Store si riempia di palta, ma vuole che venda solo prodotti di riconosciuta qualità.