F1 2020 promosso da Digital Foundry nella nuova analisi che mostra i 60 fps su tutte le console 18

F1 2020 si comporta molto bene su tutte le piattaforme riuscendo a mantenere i 60 fps stabiliti da Codemasters, anche in base all'analisi tecnica effettuata da Digital Foundry.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   11/07/2020

F1 2020 è stato decisamente promosso da Digital Foundry nella nuova analisi tecnica pubblicata dalla celebre rubrica britannica, che dimostra come il nuovo capitolo del racing Codemasters riesca a mantenere i 60 fps su tutte le console senza un grande dispendio di dettagli.

Codemasters ha evidentemente lavorato a fondo sull'EGO Engine in modo da dare la priorità alla fluidità per quanto riguarda F1 2020: il capitolo di quest'anno si distingue per il fatto di riuscire a mantenere in maniera stabile i 60 frame al secondo su praticamente tutte le piattaforme.

Questo parifica tutte le varie versioni su questo aspetto basilare per un racing game, ma le differenze ovviamente emergono per quanto riguarda la qualità grafica. Tuttavia, è davvero notevole vedere come anche sulla Xbox One base il gioco riesca a mantenere il target per quanto riguarda il frame-rate tagliando veramente poco in termini di ottimizzazione.

Gli unici difetti visibili sono degli artefatti che derivano dalla pesante ricostruzione temporale che viene effettuata dall'engine per mantenere l'output 1080p ma che difficilmente vengono visti in movimento, così come un livello di dettaglio generalmente più basso ma un miglioramento generale per quanto riguarda lo screen-space reflection.

Le performance su PS4 base sono molto simili tranne una minore presenza di artefatti, mentre per vedere un certo divario in termini di qualità dell'immagine bisogna passare a PS4 Pro e Xbox One X, che riescono a mostrare il gioco al meglio anche in termini di effetti applicati.

Le due versioni in questione si differenziano soprattutto per la risoluzione: il target di PS4 Pro è 3200x1800, mentre su Xbox One X è il pieno 4K a 3840x2160. Su tutte le piattaforme la risoluzione è dinamica con temporal reconstruction, ma sulle mid-gen questa interviene molto più raramente, in particolare su Xbox One X è molto difficile da notare.

Per saperne di più sul gioco, vi rimandiamo alla nostra recensione di F1 2020, oltre agli speciali sulla storia della serie targata Codemasters e sull'esport e altre competizioni online.

Schumacher Ferrari Japan Sunny 05