Fantasian: i diorami usati come fondali stupiscono per bellezza

Le prime immagini dei fondali di Fantasian, realizzate utilizzando dei diorami, hanno stupito i videogiocatori diventando virali

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   09/02/2021
11

Ricordate Fantasian? Il nuovo gioco di Mistwalker, annunciato nel 2019 per Apple Arcade, pare ormai vicino all'uscita e sembra davvero interessante. Ecco le prime immagini dell'ultimo progetto del papà di Final Fantasy, Hironobu Sakaguchi, con i fondali realizzati usando dei diorami.

Fantasian 02
Fantasian 03
Fantasian 04
Fantasian 01

Già creatore di Lost Odyssey e The Last Story, Mistwalker è uno studio dove lavorano tanti veterani della serie Final Fantasy. Di recente si è concentrato sulla serie mobile Terra Battle e dopo tre anni di sviluppo è finalmente pronto a pubblicare Fantasian. In uscita quest'anno e disponibile su iOS tramite Apple Arcade, Fantasian è un JRPG con classici combattimenti a turni, ma ha una particolarità: gli scenari che fanno sfondo all'avventura sono ricreati con degli splendidi diorami.

Proprio a questi diorama sono dedicate le immagine pubblicate da Sakaguchi sul suo profilo Twitter qualche tempo fa e passati un po' inosservati. Secondo noi, però, meritano attenzione. Nello specifico, Hironobu ha mostrato i luoghi chiamati rispettivamente Machine City, Base Segreta e Venezia, oltre alla figura di uno dei personaggi e alle icone di quelli che saranno probabilmente tre dei membri del team. Una volta pronti, questi modellini saranno poi trasposti in digitale tramite fotografie, così da creare un mondo ricco di dettagli. Al progetto collaborerà anche il compositore Nobuo Uematsu, al quale è stata affidata la colonna sonora.

Cosa ve ne pare? Pensate che potrà essere il grande rilancio di Sakaguchi? Fatecelo sapere nei commenti qua sotto e se avete trovato questo video interessante lasciate un bel mi piace per sostenere il nostro lavoro. Ne volete altri? Allora iscrivervi al canale, cliccando sulla campanellina, per non perdervi nessuno dei nostri contenuti, mentre qui accanto trovate alcuni suggerimenti che possono interessarvi. A me non resta che ringraziarvi per aver guardato e darvi appuntamento al prossimo video, sempre qui su Multiplayer, punto it.