Forspoken: gli sviluppatori ridurranno la frequenza dei dialoghi, in base ai feedback

Con il posticipo deciso per Forspoken, gli sviluppatori hanno deciso di ascoltare i feedback degli utenti ed effettuare alcune modifiche.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   29/03/2022
33

Forspoken ha subito un posticipo che consente agli sviluppatori di Luminous Production e Square Enix di avere più tempo a disposizione per lavorare al gioco, e per questo sono in grado anche di dare ascolto a diversi feedback ricevuti dai giocatori, potendo migliorare alcuni aspetti considerati critici dall'utenza.

Come riferito dal creative producer Raio Mitsuno, in un'intervista pubblicata da Game Informer, il team sta attualmente tenendo in considerazione alcune segnalazioni effettuate dai giocatori che potrebbero portare a delle correzioni in particolare per quanto riguarda i dialoghi, visto che ci sono ancora diversi mesi prima dell'uscita dopo il rinvio a ottobre 2022.

Si parla, in particolare, dei dialoghi e della frequenza di questi, anche per quanto riguarda gli scambi di battute tra la protagonista Frey e il compagno Cuff.

Forspoken, immagine della protagonista Frey
Forspoken, immagine della protagonista Frey

Secondo molti, infatti, c'è una certa esagerazione nel modo di parlare della protagonista, che potrebbe essere aggiustata sistemando un po' la frequenza delle battute.

Il punto è trovare un'esperienza ottimale fra le lunghe traversate nell'open world, che potrebbero risultare troppo silenziose, e l'eccessiva quantità di dialoghi e battute varie che può emergere in alcuni contesti. In ogni caso, il tono resterà quello stabilito, perché secondo Luminous Production è un elemento caratterizzante di Frey e dell'esperienza del gioco, ma si tratta solo di aggiustare alcuni elementi marginali come la frequenza del parlato.

Nei giorni scorsi, di Forspoken abbiamo visto un nuovo video sulle tecnologie AMD FSR e DirectStorage, oltre a un gameplay con nemici e un mini-boss.