Gears 5: dettagli sul multiplayer tra server a 60Hz, gunplay e altro 28

The Coalition ha diffuso altri dettagli su Gears 5, in particolare per quanto riguarda il multiplayer tra caratteristiche sui server online e sul gameplay vero e proprio.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   15/07/2019

Sono emersi di recente diversi dettagli interessanti sul comparto multiplayer di Gears 5, in preparazione del test tecnico che avrà luogo questa settimana.

Sono emersi diversi dettagli, alcuni noti e altri meno, nelle informazioni diffuse in questi giorni prima del lancio del test tecnico, la cui prima fase avverrà tra il 19 e il 21 luglio con una seconda prevista tra il 26 e il 29 luglio, entrambe dedicate agli abbonati a Xbox Game Pass e a coloro che hanno effettuato il preorder del gioco. The Coalition, tra le altre cose, ha confermato la presenza di server per il gioco multiplayer dedicati ai 60Hz, una scelta che dovrebbe garantire grande reattività anche in mutiplayer online. Gli sviluppatori prevedono un bilanciamento a aggiustamento universale delle armi presenti nel gioco attraverso un lavoro costante e coordinato tra le piattaforme.

Come riferito in precedenza, non è previsto il Season Pass, con le mappe aggiuntive che verranno distribuite gratuitamente a tutti gli utenti, così come non ci saranno casse premio random, con la possibilità di acquistare elementi cosmetici e altro direttamente dallo store interno, mentre altri contenuti di peso in termini di gameplay possono essere conquistati giocando.

Per quanto riguarda il gameplay, sono emersi altri dettagli interessanti: il gunplay, ovvero la simulazione delle armi da fuoco, sfrutta alcuni elementi fisici come il rinculo in maniera piuttosto pesante, mentre sono previsti gli Hit Marker nel corso degli scontri, ovvero le segnalazioni sull'effetto dei colpi visibili a schermo, oltre alle Kill Cam che consentono di vedere chi ha colpito chi in partita e come.