Google, azioni in picchiata dopo i problemi del fine settimana 9

I problemi dei server di Google registrati nel fine settimana hanno creato una momentanea sfiducia nel titolo di Alphabet, facendolo crollare.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   03/06/2019

Le azioni di Alphabet, il gruppo che controlla Google, hanno avuto un avvio di settimana decisamente burrascoso a causa dei problemi registrati ai server cloud nel week-end, che hanno reso inutilizzabili per ore alcune applicazioni, come Gmail, Google Home, YouTube e altre applicazioni third party, tra le quali SnapChat, Vimeo e Discord.

Solo nel pre-market, le azioni sono scese del 2,9%, con un valore di apertura di $1,071.45 contro il valore di chiusura di venerdì che si era assestato su $1,103.63. Stando a Google i problemi sono stati causati da alti livelli di congestione del network, senza specificarne le cause. Comunque sia è stata anche annunciata un'indagine interna per fare luce sulla situazione e minimizzare i rischi che in futuro possano ripresentarsi gli stessi problemi.

Alcuni hanno subito collegato la situazione al lancio di Google Stadia, chiedendosi come riuscirebbero a giocare gli abbonati / acquirenti in caso di un improvviso crollo del network.

Google