Huawei, Donald Trump: azienda molto pericolosa, ma può portare ad accordo con la Cina 22

Il Presidente degli Stati Uniti non esclude di raggiungere un'intesa con il governo cinese, ma precisa anche che è ancora prematuro parlarne: "siamo molto preoccupati per Huawei dal punto di vista della sicurezza".

NOTIZIA di Davide Spotti —   24/05/2019

Donald Trump è tornato a parlare della vicenda Huawei durante una conferenza stampa che si è tenuta nelle ultime ore a Washington. Il Presidente degli Stati Uniti ha evidenziato la pericolosità dell'azienda cinese, ma non ha escluso l'eventualità di rimuovere il ban qualora dovesse essere raggiunto un accordo di carattere commerciale con la Cina.

"Huawei è molto pericolosa. Guardate cosa ha fatto dal punto di vista della sicurezza, dal punto di vista militare, è molto pericolosa. E' possibile che Huawei sia inclusa in qualche tipo di accordo commerciale la Cina", ha commentato il Tycoon.

Quando gli è stato chiesto di dare maggiori dettagli, Trump ha risposto che "sarebbe un accordo molto buono per noi", aggiungendo tuttavia che è ancora prematura parlarne: "è troppo presto per dirlo. Siamo solo molto preoccupati per Huawei dal punto di vista della sicurezza".

Insomma, secondo quanto affermato dal governo USA, le preoccupazioni sulla sicurezza nazionale potrebbero essere ridimensionate nel caso si riesca a raggiungere un accordo con la Cina, nonostante le perplessità espresse nella giornata di ieri dal Segretario di Stato, Mike Pompeo.

Per capire in che direzione andranno i due Paesi bisognerà attendere il G20 previsto per la fine di giugno a Osaka, durante il quale ci sarà un incontro tra lo stesso Trump e il presidente cinese Xi Jinping.