Huawei e 5G: dopo la Germania, via libera anche dal Regno Unito 1

Huawei sembra sul punto di accordarsi anche con il Regno Unito per l'accesso alla rete 5G del Paese. In precedenza c'erano già stati messaggi di apertura di Germania e Norvegia.

NOTIZIA di Davide Spotti —   28/10/2019

Dopo Germania e Norvegia, adesso anche il Regno Unito ha previsto che Huawei possa avere accesso alla rete 5G d'oltremanica, per lo meno per quanto riguarda le parti considerate "non critiche".

Per il momento non sono emerse indicazioni più precise, tuttavia il riferimento sembra indirettamente legato all'inclusione dell'azienda nella Entity List da parte del Dipartimento del Commercio USA.

Secondo quanto riportato dal Sunday Times, il Primo Ministro Boris Johnson avrebbe intenzione di concedere libertà d'azione al colosso cinese, avendo già dato il via ad accordi per quanto riguarda le fasi di fornitura. Huawei verrebbe quindi messa in condizione di proporre le proprie infrastrutture ai principali operatori locali.

Nell'ultimo resoconto finanziario, la società guidata da Ren Zhengfei ha comunicato di aver distribuito 200 milioni di smartphone nel corso del 2019, raggiungendo questo traguardo con 64 giorni di anticipo rispetto all'annata precedente.