Huawei, il Regno Unito non ignorerà il ban disposto dagli USA 7

Il governo britannico non ha ancora preso una decisione definitiva sulla vicenda Huawei: si attendono le prossime mosse degli Stati Uniti.

NOTIZIA di Davide Spotti —   14/06/2019

Il dibattito sul ban di Huawei ad opera degli Stati Uniti rimane d'attualità anche nel Regno Unito. Il governo d'oltremanica non ha infatti ancora preso decisioni definitive nei confronti della casa cinese.

Secondo il ministro Jeremy Wright, il Paese non potrà affatto ignorare le posizioni assunte dagli USA quando si tratterà di prendere una decisione definitiva sulla vicenda, poiché si parla di un network che va oltre la portata nazionale.

Fino alla pronuncia definitiva Wright invita gli operatori locali ad agire con cautela. Negli ultimi giorni qualcosa ha già rimosso i prodotti 5G di Huawei dai propri listini, anche se in questo caso si fa riferimento a una questione ben più seria, ovvero l'affidamento dei lavori di estensione e potenziamento della rete.

Sebbene il Regno Unito stia temporeggiando nell'assumere una posizione definitiva, Western Digital ha comunicato la fine della collaborazione avviata nello scorso mese di aprile con Huawei. A comunicarlo è stato il CEO Steve Milligan nel corso del Nikkei Global Digital Summit 2019 di Tokyo.

Milligan ha dichiarato che l'ingresso di Huawei nella Entity List ha costretto la società a rivedere il proprio rapporto con la casa cinese. Ciò significa che non saranno più forniti hard disk, SSD e memorie, comprese alcune di quelle installate su smartphone e altri dispositivi portatili.