Injustice 2: evento per il mese del pride invita a picchiare un personaggio LGBTQ

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   04/06/2021
45

È il mese del pride è gli sviluppatori della versione mobile di Injustice 2 hanno avuto un'idea davvero particolare per festeggiarlo: un evento in cui si viene premiati picchiando ripetutamente a uno dei personaggi LGBTQ: Poison Ivy. Naturalmente online è scoppiata subito la polemica, perché la scelta è sembrata davvero di pessimo gusto.

L'account Twitter di Injustice 2 è quindi intervenuto sull'argomento, chiedendo scusa per l'evento globale, che probabilmente aveva come unico scopo quello di mettere Poison Ivy al centro della scena. Nel messaggio diramato pubblicamente, gli sviluppatori si sono detti coscienti dei problemi della comunità LGBTQ e di come molti loro aderenti abbiano subito e subiscano episodi reali di violenza e discriminazione, quindi "creare un evento incentrato sul picchiare una donna LGBTQ non è stata una grande decisione."

In effetti potevano incentrarlo sul giocare nei panni di Poison Ivy, dando dei bonus speciali... avrebbero creato molti meno fraintendimenti.

Naturalmente il problema non è stato quello di dover combattere contro Poison Ivy in sé (un personaggio di un picchiaduro può picchiare o essere picchiato, qualsiasi sia il suo genere sessuale), quanto quello di essere sostanzialmente invitati a pestarla a ripetizione.