Joker, il regista non ha temuto il confronto tra Joaquin Phoenix e Heath Ledger 11

Todd Phillips, regista del film Joker con Joaquin Phoenix, dice di aver molto apprezzato le precedenti interpretazioni del Joker: "per noi è un po' come l'Amleto, sono sicuro che ci saranno molte altre versioni in futuro".

NOTIZIA di Davide Spotti —   10/09/2019

Il regista Todd Phillips ha recentemente presenziato al Toronto International Film Festival, dove è stato proiettato il film Joker con Joaquin Phoenix.

Quando gli è stato chiesto se abbia sentito pressioni pensando alla straordinaria performance da di Heath Ledger ne Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan, Phillips ha risposto: "No. Voglio dire, lo adoro, ma Jared Leto lo ha seguito e ho adorato anche lui. Jack Nicholson lo ha preceduto e ho adorato la sua interpretazione. Sembra che negli Stati Uniti i fumetti siano in qualche modo il nostro Shakespeare. Puoi fare molte versioni di Amleto e sono sicuro che ci saranno molte altre versioni di Joker in futuro."

Fresco vincitore del Leone d'Oro al Festival del Cinema di Venezia, Joker ha ottenuto consensi pressoché unanimi da parte della critica. Nella nostra recensione di Joker, Valentina Ariete scrive: "Il Joker di Todd Phillips è una rivisitazione d'autore del personaggio dei fumetti, che mescola diversi generi, dal dramma al musical, passando per la commedia. Pieno di momenti iconici e senza paura di sporcarsi le mani e di distaccarsi dal canone dei fumetti, il film è soprattutto il palcoscenico di Joaquin Phoenix, che ha fatto un lavoro straordinario sul corpo e sulla mimica facciale. Al ruolo della vita, l'attore merita di vincere il premio Oscar."

Prima di lasciarvi vi ricordiamo che l'uscita di Joker nelle sale italiane è prevista per il 4 ottobre.

#Cinema

Cinema