Marvel: ci sono troppi film e serie? Mark Ruffalo dice la propria

Marvel continua a produrre senza sosta film e serie TV. Sono forse troppe? A dire la propria è Mark Ruffalo, attore che interpreta Hulk.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   12/08/2022
22

Se cerchiamo una certezza, la possiamo trovare nel fatto che Marvel è in un momento d'oro, almeno per quanto riguarda la produzione di contenuti. L'MCU ha di fronte a sé tantissimi film e serie TV, già programmati e annunciati. Sono così tanti che qualcuno potrebbe chiedersi se non siano troppi. Mark Ruffalo ha detto quindi la propria sull'argomento.

Ruffalo ha detto ai microfoni di Metro: "non è qualcosa di cui mi preoccupo. Capisco che queste cose fanno il proprio corso e poi arriva qualcos'altro. Ma la cosa che la Marvel ha fatto bene è che, all'interno del MCU, proprio come fanno con i fumetti, lasciano che un regista o un attore ricrei ogni pezzo secondo il proprio stile. In genere la Marvel lascia che siano loro a dare uno stile diverso al materiale. Se guardate un film di Star Wars, avrete praticamente la stessa versione di Star Wars ogni volta."

In poche parole, Ruffalo ritiene che il Marvel Cinematic Universe può vantare molta più varietà, anche rispetto ad altri franchise di Disney, come Star Wars.

Hulk (Ruffalo) a sinistra e She-Hul (Maslany) a destra
Hulk (Ruffalo) a sinistra e She-Hul (Maslany) a destra

Ricordiamo che Ruffalo tornerà sul piccolo schermo a breve con She-Hulk. Ruffalo interpreta Hulk, già bene noto in questa versione tramite i vari film Marvel, da Avengers a Thor. In She-Hulk dovrà guidare Jennifer Walters (interpretata da Tatiana Maslany, nota anche per Orphan Black) dopo che questa avrà ottenuto i poteri di She-Hulk.

Jennifer Walters è un avvocato specializzato in casi che coinvolgono superumani. La donna diventa però un eroina verde alta due metri dopo una contaminazione con Hulk, aka Bruce Banner. Bruce e Jennifer sono cugini.

Ecco infine il nuovo trailer di She-Hulk nel quale c'è Daredevil.