Il mercato smartphone è ancora in calo nel primo trimestre del 2019 7

Il report di Gartner mostra come il mercato degli smartphone sia ancora in calo all'inizio del 2019, a causa di prezzi alti e scarse innovazioni.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   29/05/2019

Il calo nel mercato degli smartphone prosegue anche nei primi mesi del 2019, dopo essere stato accusato già alla fine dell'anno precedente e per buona parte del 2018, a dimostrazione di come il trend negativo sia piuttosto ampio a questo punto.

Secondo il report di Gartner, il primo trimestre del 2019 si è chiuso con 373 milioni di smartphone venduti in tutto il mondo, ovvero -2,7% rispetto al medesimo periodo dell'anno precedente e -15,8% per quanto riguarda gli USA, per la precisione. Il motivo di questo calo è soprattutto una riduzione della domanda, in particolare per quanto riguarda il settore degli smartphone premium, ovvero i prodotti più alto profilo e costosi, ma il ridimensionamento riguarda un po' tutti i segmenti del mercato. Samsung e Apple hanno subito colpi notevoli con la prima scesa da 20,5 a 19,2% in termini di quote di mercato, mentre la seconda dal 14,1 all'11,9%.

Secondo il report, una limitata innovazione applicata ai modelli e il corrispondente aumento dei prezzi sono le cause principali di questa flessione del mercato. La compagnia che risulta avere la quota di mercato maggiore e la quantità maggiore di smartphone venduti resta comunque Samsung, con Huawei che balza al secondo posto superando Apple, salendo dal 10,5 al 15,7% in termini di quote di mercato. Tuttavia, questi dati si riferiscono al primo trimestre del 2019 quando ancora non era entrato in azione il famoso ban dell'amministrazione Trump nei confronti dell'azienda cinese, i cui effetti si vedranno solo nei trimestri successivi.