Metal Gear Solid V: The Phantom Pain: Konami sta per chiudere i server online di alcune versioni

Konami ha annunciato la chiusura dei server online delle versioni PS3 e Xbox 360 di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, con cessazione immediata degli acquisti.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri —   31/08/2021
47

Konami ha annunciato sul suo sito ufficiale la chiusura dei server online delle versioni PS3 e Xbox 360 di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain. Da oggi non è più possibile fare acquisti in gioco, mentre la chiusura definitiva, che renderà inaccessibile Metal Gear Online, avverrà il 31 maggio 2022.

Naturalmente la campagna single player rimarrà intoccata dall'iniziativa e sarà giocabile anche dopo la chiusura, ma Metal Gear Online diventerà lettera morta.

Oltre alle fasi già annunciate, il programma di spegnimento dei server di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain prevede la cessazione della vendita dei DLC a partire dal 30 novembre 2021, quindi la rimozione dalla vendita del gioco dai negozi digitali di PS3 e Xbox 360 a partire dal 1° marzo 2022.

Konami ci tiene anche a specificare che non rimborserà in alcun modo gli acquisti in gioco, che ovviamente spariranno nel nulla insieme ai server.

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain è uno degli ultimi titoli di grosso calibro a essere uscito anche su PS3 e Xbox 360, considerando che risale al 1° settembre 2015, quando PS4 e Xbox One erano già in commercio da circa un anno.

Comunque sia, per adesso le versioni PC, Xbox One e PS4 non saranno toccate.

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain è il capitolo conclusivo della serie di Kojima, che da allora non ha avuto più nuovi episodi, nonostante le tante richieste dei fan. Questa è l'ultima mossa conosciuta di Konami riguardante la serie, che segue l'aggiornamento di Metal Gear, Metal Gear Solid e Metal Gear Solid 2 su GOG.