Microsoft Flight Simulator è già primo su Steam, ottime vendite per i giochi Xbox Game Studios 183

Microsoft Flight Simulator è già primo su Steam nella classifica dei top seller, ma si rilevano ottime vendite per i giochi Xbox Game Studios in generale sulla piattaforma Valve.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   30/07/2020

Microsoft Flight Simulator è stato messo in vendita anche su Steam ed è già primo a poche ore dall'apertura delle vendite, cosa che evidenzia come i giochi Xbox Games Studios abbiano un notevole successo anche sulla piattaforma di digital delivery Valve.

Come abbiamo riportato nelle ore scorse, Microsoft Flight Simulator arriverà anche su Steam al lancio, fissato per il 18 agosto 2020, ma è già disponibile per l'acquisto sulla piattaforma Valve e a quanto pare ha già conquistato l'utenza, risultando il gioco attualmente più venduto nella classifica dei top seller, almeno per quanto riguarda la sezione italiana del sito.

La questione è abbastanza impressionante per diversi motivi: si tratta di un titolo alquanto di nicchia anche se storico nel suo genere, viene venduto al prezzo di 69,99 euro che è piuttosto alto rispetto alla media dei titoli per PC su Steam e infine, la cosa che può risultare più strana, il fatto che verrà lanciato in contemporanea su Xbox Game Pass, ovviamente gratis per gli abbonati al servizio.

È probabile che il gioco conti su una quantità di appassionati tale da giustificare questo successo già nelle prime ore di disponibilità, ma è una tendenza che abbiamo notato di recente anche per altri titoli di Xbox Game Studios. In Italia Grounded continua ad essere particolarmente venduto, posizionandosi al terzo posto in classifica, ma come fa notare il solito Benji-Sales su Twitter in USA questa tendenza è ancora più evidente, con la presenza anche di Sea of Thieves nella top ten, oltre a Halo: The Master Chief Collection che va e viene dalla prime posizioni.

Questo dimostra come la scelta di aprirsi a Steam sia stata alquanto lungimirante da parte di Microsoft, ma anche che evidentemente Xbox Game Pass non rappresenta un freno all'acquisto dei titoli anche su altre piattaforme. Considerando che anche Horizon Zero Dawn si sta comportando decisamente bene sulla piattaforma Valve, chissà se anche Sony comincerà ad adottare una strategia simile più spesso, nel prossimo futuro.