Microsoft voleva comprare PlatinumGames, ma l'accordo non è andato in porto

Stando a Brad Sams, Microsoft voleva comprare PlatinumGames, ma l'accordo non è andato in porto.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   31/01/2020
156

Stando a Brad Sams, l'anno scorso Microsoft voleva comprare PlatinumGames, lo sviluppatore tra gli altri dei Bayonetta e di Astral Chain, ma l'accordo non è andato in porto.

Da notare che Sams non è il solito insider che una ne azzecca e dieci ne sbaglia (non è Tidux, insomma), ma è una fonte solitamente autorevolissima su tutte le cose che riguardano il mondo di Microsoft e Xbox, quindi le sue parole vanno prese sul serio.

Purtroppo Sams non ha fornito altri dettagli in merito alla sua affermazione, quindi è difficile ricostruire come sia andata. Probabilmente l'offerta è arrivata durante una delle visite di Phil Spencer, il capo della divisione Xbox, in Giappone (questa è una nostra supposizione, quindi prendetela come tale). Del resto è risaputo che la casa di Redmond stava cercando partner giapponesi per non far fare a Xbox Series X la fine di Xbox One.