Microsoft X018: rumor e giochi che potrebbero essere presenti all'evento 5

Proviamo a fare un riepilogo dei contenuti che potrebbero essere presenti all'evento Microsoft X018 del 10 novembre

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   07/11/2018

Erano anni che Microsoft non organizzava più un evento specifico per la sua divisione Xbox, con la serie degli X0 che si era interrotta più o meno nel 2010 per quanto riguarda gli show di un certo peso, andando avanti come celebrazione annuale di portata piuttosto limitata per alcuni anni in seguito, sempre nella stessa location di Toronto, in Canada. È facile dunque capire perché ci sia una certa aspettativa per il nuovo X018, fissato per il 10 e 11 novembre 2018 a Città del Messico: anche se la location può sembrare alquanto esotica, si tratta probabilmente di una scelta strategica da parte di Microsoft, per rafforzare la presenza in un mercato con del grande potenziale, evidentemente. In ogni caso, si tratta del ritorno dell'X0 dopo svariati anni di assenza e, vista la mancanza di eventi particolari come lanci di nuovi hardware o simili in vista, ci sarà un motivo valido dietro l'organizzazione di una festa di proporzioni maggiori rispetto agli standard di questi ultimi anni. Considerando anche le grosse novità emerse nell'organizzazione interna di Microsoft Studios nel corso dell'E3 2018, è lecito dunque pensare a qualche novità molto interessante in arrivo.


Microsoft è alquanto tradizionalista per quanto riguarda annunci e presentazioni, preferendo solitamente concentrare le novità maggiori all'interno delle fiere estive, ovvero E3 e Gamescom, ma è possibile che con il recente rilancio delle attività abbia deciso di dare una nuova spinta anche ai suoi sistemi di comunicazione e promozione, d'altra parte dover aspettare fino a giugno prossimo per avere notizie su quello che bolle in pentola sarebbe piuttosto lungo. Posto che i titoli certi sono Tom Clancy's The Division 2, Crackdown 3, Kingdom Hearts 3, Ori and the Will of the Wisps, Shadow of the Tomb Raider, State of Decay 2 e Sea of Thieves oltre ad iniziative come Xbox Game Pass e aggiornamenti al software di Xbox One, proviamo dunque a raccogliere qui tutte le voci di corridoio emerse in questi giorni sui possibili contenuti dell'X018, che potrebbero riservare delle sorprese molto interessanti. A parte i giochi che sono stati ufficialmente confermati, i titoli che potrebbero essere presenti con una certa probabilità sono Forza Horizon 4 con nuovi contenuti da annunciare, titoli riguardanti la retro-compatibilità estesa alla prima Xbox, qualcosa riguardante Gears of War, che come sappiamo si è scisso in tre diversi progetti con Gears 5, Gears Tactics e Gears POP! e forse la famosa versione PC di Sunset Overdrive, che sembra ormai quasi certa.


Sappiamo inoltre che non saranno sicuramente presenti Halo Infinite, purtroppo e nemmeno il progetto in sviluppo presso Playground Games di cui si parla ormai da parecchio tempo, che potrebbe essere un action RPG open world e secondo alcuni sarebbe identificabile come il nuovo Fable. Un titolo che secondo molti potrebbe fare la sua prima comparsa in veste ufficiale, dopo il brevissimo teaser dell'E3 2018, è il nuovo Battletoads, per il quale i tempi potrebbero essere maturi. L'X0 potrebbe essere inoltre il palcoscenico adatto per mostrare qualche titolo di dimensione minore ma comunque molto atteso dall'utenza Xbox One, come gli indie (o quasi) Below, Ashen e Tunic, che in effetti mancano dalle scene da un po' di tempo a questa parte. Un gioco particolarmente atteso ma ultimamente scomparso dai radar, che potrebbe rientrare bene in un evento specifico come questo è Age of Empires IV, mentre stando ad alcune voci potrebbe esserci qualcos'altro in serbo da parte di Rare, oltre alle probabili aggiunte a Sea of Thieves e secondo alcuni potrebbe trattarsi di un nuovo progetto legato a Banjo Kazooie, su cui però non ci sono informazioni tangibili al momento.


L'acquisizione e la formazione dei nuovi team first party potrebbe inoltre non essere conclusa e ci sono rumor che parlano di un altro possibile team da annunciare nel corso dell'evento come new entry nella famiglia Microsoft Studios. Proprio riguardo i nuovi first party, questa potrebbe essere la giusta occasione per mostrare qualcosa sui lavori in corso da parte di questi: il maggiore indiziato su questo aspetto è Ninja Theory, da cui è emersa non molto tempo fa anche la registrazione di una nuova proprietà intellettuale, a quanto pare chiamata "Bleeding Edge", ma potrebbe anche essere il momento per sapere qualcosa di più su The Initiative, la squadra capitanata da Darrell Gallagher. Alcune voci di corridoio parlano della possibilità di vedere un nuovo Splinter Cell in occasione dell'X018, il cui ritorno da tempo ricorre nelle voci di corridoio legate a Ubisoft e potrebbe forse significare un riavvicinamento della serie a Xbox, com'era in origine. Infine, è possibile anche che emergano titoli precedentemente legati da esclusive con PS4, con molti che puntano su un possibile arrivo di Nioh. Al di là delle voci e delle supposizioni, sul fronte hardware la collaborazione con Razer, anche in vista dell'annuncio legato al supporto per mouse e tastiere, porterà probabilmente alla presentazione di nuove periferiche.