Monster Hunter: World su PC, performance migliorate di molto con Nvidia DLSS 24

Nvidia comunica i risultati che si possono raggiungere in Monster Hunter: World con l'applicazione di DLSS, previsto arrivare con l'update 6.1 questa settimana.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   15/07/2019

Con l'aggiornamento 6.1 alla versione PC di Monster Hunter: World verrà inserito il supporto per Nvidia DLSS, che a quanto pare migliora in maniera sostanziale le performance del gioco.

Come riportato da WCCFTech, l'introduzione del Deep Learning Super Sampling di Nvidia in Monster Hunter: World, prevista con l'update 6.1 del 17 luglio al gioco Capcom, è in grado di far fare un notevole salto di qualità al comparto grafico e alle performance del titolo in questione, in base ai primi benchmark in 4K. Si tratta peraltro di dati diffusi da Nvidia stessa, dunque non proprio un test indipendente da prendere per oro colato, ma sicuramente è indicativo dei miglioramenti che si possono ottenere con il sistema attivato.

In base a quanto riportato, utilizzando una GeForce RTX 2080Ti si ottengono 71.6 frame al secondo con l'applicazione del DLSS, un incremento di performance del 53,3% rispetto a quanto visto in precedenza. Un aumento anche superiore si ottiene con la GeForce RTX 2080 che incrementa le performance del 58,2% (raggiungendo una media di 54.9 frame al secondo) mentre la RTX 2070 aumenta del 57% raggiungendo i 45.7 frame al secondo di media. Buoni risultati anche per la RTX 2060 che arriva a 37.2 frame al secondo di media con un incremento anche qui di oltre il 57%, rendendo Monster Hunter: World assolutamente giocabile anche in 4K.

Da notare anche che il benchmark deriva da una configurazione hardware alquanto alta anche per quanto riguarda gli altri componenti oltre alla GPU, con CPU Intel i9 9900K e 32GB di RAM. Con l'applicazione di DLSS viene inoltre aggiunto uno specifico controllo nelle opzioni grafiche in-game che consente, attraverso uno slider, di regolare la nitidezza dell'immagine.