Monster Hunter: World Iceborne, l'endgame avrà una difficoltà più alta 14

Capcom ha parlato del livello di difficoltà di Iceborne, la nuova espansione di Monster Hunter: World, rivelando che l'endgame offrirà una sfida più consistente.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   15/07/2019

Monster Hunter: World vedrà a settembre l'arrivo dell'espansione Iceborne, che a quanto pare vanterà un endgame caratterizzato da un livello di difficoltà più alto rispetto a quello del gioco base.

"Abbiamo preso a cuore il feedback fornito dagli utenti che desideravano un grado di sfida più consistente, decidendo di accontentarli", ha dichiarato l'executive director e art director di Monster Hunter: World, Kaname Fujioka, ai microfoni di Game Informer.

Stando alle sue parole, la difficoltà del gioco base è stata diminuita perché il team di sviluppo sapeva che sarebbe stata la prima esperienza con la serie per tanti giocatori. Non volevano rischiare di rendere il tutto troppo difficile, ma con Iceborne la situazione sarà ovviamente diversa.

L'espansione presenterà un tradizionale aumento graduale della sfida e chi ha completato Monster Hunter: World non dovrebbe avere problemi ad affrontarla, ma l'endgame sarà appunto qualcosa di più impegnativo, anche per gli utenti esperti.