NBA 2K21 ha pubblicità invasive e non saltabili, come in UFC 4

Dopo l'ultimo aggiornamento di NBA 2K21 in molti si stanno lamentando della presenza di pubblicità invasive e non saltabili nel gioco, come successe in UFC 4.

NOTIZIA di Luca Forte   —   19/10/2020
37

Dopo l'ultimo aggiornamento di NBA 2K21 in molti si stanno lamentando della presenza di pubblicità invasive di Oclulus Quest 2 all'interno del gioco. Queste pubblicità, inserite nel bel mezzo dei caricamenti di una partita, non sono nemmeno saltabili. Una cosa simile successe in UFC 4 qualche settimana fa, con Electronic Arts che fu costretta a togliere questi ADV e a chiedere scusa per il disturbo.

Come riportato da sito Stevior, che ha anche pubblicato un video che riportiamo qui sotto, le pubblicità sono inserite all'inizio dei report prepartita. In questo caso si tratta del video intitolato "MyTEAM Season 2, Episode 7" che, prima di presentare le novità della stagione 2 de La mia SQUADRA, mostra il nuovo visore di Facebook. Il problema è che questi filmati non sono saltabili sia su console, dove comunque un caricamento è presente sullo sfondo, sia sui PC dotati di SSD. In questo caso, quindi, l'attesa è artificiosa, dato che si potrebbe andare direttamente alla partita senza vedere lo spot. Con un ovvio fastidio da parte degli utenti che hanno pagato il gioco a prezzo pieno.

Qualche settimana fa era successo la stessa cosa con UFC 4 e pubblicità invasive tra un round e l'altro, ma EA, dopo poco tempo, ha dovuto fare retromarcia e ha rimosso le pubblicità nel gioco, con scuse e spiegazioni.

Al momento 2K non ha voluto commentare la faccenda. Voi cosa ne pensate? Ve ne eravate accorti?