Nintendo Switch: un brevetto punta al possibile arrivo del 3D stereoscopico

A quanto pare, Nintendo non ha ancora abbandonato l'idea del 3D stereoscopico come dimostra un nuovo brevetto che sembra puntare al suo arrivo su Nintendo Switch.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   27/01/2019
50

Sembra che Nintendo non abbia ancora chiuso le porte in maniera definitiva al 3D stereoscopico, in base a quanto emerso da un nuovo brevetto legato a una tecnologia da adottare per Nintendo Switch.

Questo tipo di documentazione non è sempre legata a sviluppi effettivi in termini di produzione e distribuzione sul mercato, dunque potrebbe trattarsi di una semplice registrazione preventiva di un brevetto a scopo cautelativo, ma in base a quanto emerso, Nintendo ha recentemente registrato qualcosa relativo alla visualizzazione in 3D presso l'Ufficio Brevetti e Trademark degli Stati Uniti.

La questione è un po' confusa perché la documentazione sembra riferirsi a diverse tipologie di tecnologia: in linea di massima sembra riuscire a visualizzare il 3D stereoscopico utilizzando una sorta di telecamera da applicare alla TV, solo che in un caso il tutto sembra funzionare senza strumentazioni aggiuntive, in un altro invece sembra siano richiesti dei particolari occhiali con un supporto tecnologico attivo. L'effetto sarebbe creato attraverso il rendering stesso dell'immagine, in base a quanto riferito, cosa che dovrebbe fornire un effetto tridimensionale più convincente rispetto a quello visto con Nintendo 3DS.

Nonostante Nintendo abbia deciso di abbandonare la caratteristica del 3D che pure era stata fondamentale nella creazione di Nintendo 3DS e dopo il celebre fallimento del Virtual Boy, sembra che la compagnia di Kyoto non abbia comunque smesso di sperimentare in questo ambito. Staremo a vedere se tutto questo porterà a qualche particolare evoluzione per Nintendo Switch.

Patent 1155588