Overwatch League rimborsa la skin di un giocatore accusato di abusi sessuali

La Overwatch League ha deciso di rimborsare la skin legata al giocatore Jay "Sinatraa" Won, accusato di abusi sessuali dall'ex fidanzata.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   11/03/2021
46

La Overwatch League ha deciso di rimborsare la skin MVP "Alien" a tutti i giocatori, perché legata a Jay "Sinatraa" Won, giocatore professionista, attualmente attivo su Valorant, accusato di abusi sessuali dall'ex-fidanzata Cleo 'cle0h' Hernandez. L'annuncio è stato dato con un messaggio su Twitter.

Le motivazioni sono state messe nero su bianco dall'organizzazione, che ridarà ai possessori della skin i 200 Token della lega spesi per averla. La skin di suo sarà rimossa con un futuro aggiornamento. In questo modo la Overwatch League vuole dimostrare di prendere seriamente certe accuse e vuole offrire il suo supporto alle presunte vittime.

Il fatto in sé è abbastanza lineare da spiegare: la Hernandez ha pubblicato un lungo documento in cui ha fatto il resoconto della sua relazione con Won, descrivendo nel dettaglio i suoi presunti abusi sessuali. Won ha negato tutte le accuse, confermando solo che il loro è stato un rapporto tossico, ma per entrambi.

Nel mentre, Won è diventato oggetto di un'indagine interna condotta da Riot Games e da Sentinels, la sua squadra, ed è stato sospeso da tutte le competizioni ufficiali di Valorant.