PlayStation Plus: vi convince l’offerta ora che è disponibile?

Ora che il nuovo PlayStation Plus è disponibile anche in Italia, vi convince l'offerta di Sony? Oppure speravate in qualcos'altro?

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   23/06/2022
99

Vi convince l'offerta del nuovo PlayStation Plus? Il nuovo abbonamento è finalmente disponibile anche in Italia, quindi in molti hanno dovuto scegliere quale fascia di abbonamento sottoscrivere, se quella base o una di quelle che comprende anche i giochi. Insomma, Essential, Extra o Premium, per citare i nomi ufficiali delle diverse fasce.

Di fronte ai servizi in abbonamento è difficile fare considerazioni universali, ossia cercare di indicare se siano davvero convenienti o no per tutti. Solitamente chi li crea ha un certo utente ideale in mente che, se riesce a catturare in qualche modo, può determinare il successo o meno dell'iniziativa. D'altro canto ognuno di noi è portato a fare delle considerazioni personali di fronte ai cataloghi proposti, considerazioni che sono determinanti per la scelta finale e che vanno al di là del valore assoluto dei giochi stessi.

Ad esempio chi scrive è più interessato ad alcuni giochi marginali, anche non troppo recenti, che alle ultime uscite, e trova più interessante la presenza di un The Last Guardian o di un Ico, che quella di un God of War. Non perché God of War sia brutto, sia chiaro, ma perché è reperibile più facilmente al di fuori del discorso abbonamento. Ma questa, ovviamente, è solo una considerazione personale, che non può fare testo quando si tratta di scelte di gruppi più ampi, che magari potrebbero essere interessati proprio ai giochi più famosi degli ultimi anni. Come dicevamo, da questo punto di vista non c'è una scelta giusta o una sbagliata e si può essere allo stesso modo entusiasti o completamente delusi, al punto da decidere di non abbonarsi.

Detto questo, alcune critiche possono essere mosse, come è inevitabile che sia. Ad esempio a scorrere l'elenco dei giochi, viene da pensare che il catalogo dei titoli di PS1, PS2 e PSP poteva essere un po' più curato. Queste tre console hanno molti ottimi giochi da offrire e vederne così pochi, alcuni dei quali anche di media qualità, come Okage: Shadow King o Toy Story 2: Buzz Lightyear to the Rescue, tanto per fare due esempi, fa pensare a un'occasione sprecata, quantomeno per l'esordio del servizio. Sony di suo ha lanciato moltissimi capolavori per queste tre console, perché non aggiungerne subito qualcun altro? Possibile che di tutta l'offerta di PSP si sia riusciti ad avere solo Echochrome? Naturalmente non sono solo i titoli classici che determinano il valore del nuovo PlayStation Plus, ma è naturale che molti interessati alla fascia superiore guardino in quella direzione. Del resto sono la vera novità dell'abbonamento, se consideriamo che quella che era l'offerta di PlayStation Now.

Detto questo ribadiamo che ognuno farà le sue valutazioni. Magari fatecele conoscere nei commenti.

Parliamone è una rubrica d'opinione quotidiana che propone uno spunto di discussione attorno alla notizia del giorno, un piccolo editoriale scritto da un membro della redazione ma che non è necessariamente rappresentativo della linea editoriale di Multiplayer.it.