PS5 avrà 10 teraflops, Xbox Series X 12 TFLOPS: Microsoft ha vinto la battaglia sulla potenza?

Con le specifiche di PS5 messe sul piatto da Mark Cerny durante la presentazioni ufficiale della console, il confronto con Xbox Series X nasce spontaneo e Microsoft pare averlo vinto.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   18/03/2020
198

La GPU di PS5 avrà una potenza di 10,28 teraFLOPS, mentre quella di Xbox Series X di 12. Parliamoci chiaro: 12 è superiore a 10 e Microsoft sembra aver vinto senza alcun dubbio la battaglia sulla potenza delle console di nuova generazione. Ciò che significa? Ancora poco, sinceramente, almeno finché non si conosceranno altri fattori.

Stabilito un target di frame al secondo, gli sviluppatori saranno costretti a ottimizzare un po' di più per PS5, rispetto a Xbox Series X, tagliando qualche dettaglio. Non aspettatevi però giochi completamente diversi, perché probabilmente si parlerà di modifiche minime o di leggeri cali di risoluzione di rendering. La differenza vera in termini di grafica la faranno le esclusive, di solito le uniche in grado di sfruttare al massimo gli hardware (anche se Red Dead Redemption 2 ha dimostrato che non è sempre vero), ma in questo caso il confronto sarà impossibile da fare, perché i giochi usciranno sull'una o sull'altra console.

Parliamone

Stabilito quindi che i freddi numeri non mentono, come già si disse all'epoca del lancio di Xbox One e PS4, sono abbastanza inutili senza videogiochi e senza conoscere altri particolari. Sappiamo che le due console avranno una certa potenza, sappiamo che i loro titoli di punta proveranno a sfruttarle al massimo e sappiamo anche che probabilmente l'utente medio non riuscirà a notare o occhio la differenza tra un gioco multipiattaforma fatto girare su PS5 o su Xbox Series X.

Certo, poter vantare una potenza superiore non è un fattore da poco nella gara a chi ce l'ha più lungo, che da sempre caratterizza le console war, e sicuramente alcuni lo considerano un fattore determinante per scegliere quale console acquistare, ma non dimentichiamoci che la maggior parte dei consumatori non deciderà in base ai teraFLOPS, ma guardando al prezzo di lancio, ancora misterioso per entrambe le console, e ai giochi, oltre che ad altri fattori, sempre più determinanti, come la possibilità di mantenere la sua libreria e il poter continuare a usufruire di certi servizi.

La speranza per chi ama i videogiochi e non è un semplice tifoso di questo o quel marchio, è che escano bei titoli. Ovviamente lo sappiamo che sperare in confronto civile tra i fan delle due console è impossibile... quindi che l'ennesima guerra combattuta sul nulla abbia inizio.