PS5: scorte entro marzo 2021, Sony vuole vendere almeno altri 3 milioni di console

Siete in cerca di nuove PS5 da acquistare? Le nuove scorte dovrebbero arrivare visto che Sony mira a vendere almeno 3 milioni di console entro marzo 2021.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   03/02/2021
51

Sony ha rilasciato un nuovo report finanziario che ci permette di scoprire, tra le varie, che PS5 - la console di nuova generazione uscita alla fine di novembre 2020 - ha raggiunto un totale di 4.5 milioni di unità spedite entro la fine di dicembre 2020. L'anno fiscale attuale (2020/2021) terminerà però a marzo 2021, quindi i conti non sono ancora stati chiusi: quali sono le previsioni di Sony? La compagnia mira a vendere altri 3 milioni di unità: questo significa che tra febbraio e marzo 2021 saranno distribuite nuove scorte.

Si tratta di un'ovvietà: è chiaro che la compagnia ha continuato a mettere in commercio nuove unità di PS5 nel 2021 e continuerà a farlo nel prossimi mesi, ma questo dato ci permette di capire quante scorte potrebbero essere disponibili nei prossimi mesi. La verità è che non saranno tante quanto quelle disponibili al D1.

Entro marzo 2021, quindi, non sarà molto facile trovare nuove console, ma di certo nuove macchine da gioco saranno messe in circolazione. In media, parliamo di un milione di unità al mese da dividere però in tutto il mondo. Sembra incredibile, ma sono numeri bassi rispetto a quella che pare essere la domanda attuale.

Ricordiamo infatti che anche all'uscita di PS4 furono messe in circolazione 4.5 milioni di unità entro la fine di dicembre 2013. Un importante fattore di questo successo è stato per certo il COVID-19: le quarantene hanno spinto nuove persone ad appassionarsi ai videogame e i giocatori di vecchia data hanno speso più tempo e denaro. Il pubblico interessato alla next-gen, quindi, si è ampliato.

Speriamo che le scorte continuino ad arrivare. Nel complesso, però, pare che fino alla seconda metà del 2021 la situazione non potrà tornare a livelli normali. In ogni caso, per Sony è stato una fine 2020 da record, la migliore di sempre.