PS5, Shawn Layden ha spiegato il motivo dell'abbandono prima del lancio della console

L'ex presidente di Sony Worldwide Studios Shawn Layden ha spiegato come mai ha lasciato la compagnia proprio prima del lancio di PS5.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   04/09/2021
52

Shawn Layden ha spiegato come mai ha lasciato Sony PlayStation e i Sony Worldwide Studios, di cui era presidente, poco prima del lancio di PS5 sul mercato. Se ricordate, l'addio arrivò nel 2019 tramite un singolo Tweet, fatto che portò a moltissime speculazioni su quanto potesse essere avvenuto dietro le quinte. Layden era nella compagnia dagli anni '80, possibile lasciarlo andare così.

Layden ha raccontato l'accaduto in un'intervista concessa a Jason Schreier di Bloomberg, in cui ha confidato di aver lasciato perché ormai bruciato. Secondo lui l'industria dei videogiochi è un'attività per giovani e all'epoca vide che era arrivato il momento giusto per appendere le scarpe al chiodo e lasciare spazio a qualcun altro. Dopo aver lanciato esclusive PS4 quali Horizon Zero Dawn e God of War, ha visto che era il momento giusto per andarsene al top, lasciando alle nuove generazioni il compito di lanciare PS5 sul mercato.

Schreier ha provato a punzecchiarlo, tirando in ballo i presunti dissapori tra lui e Jim Ryan, l'attuale presidente di Sony PlayStation. Layden però non si è scomposto e ha risposto con grande aplomb: "Credo di aver colto l'attimo al momento giusto per farlo e non potrei esserne più contento."

Layden è rimpianto da moltissimi fan di PlayStation, che hanno visto durante la sua gestione una crescita netta del marchio, nonché l'uscita di alcune delle esclusive più amate.