PS5: Sony si scusa per il caos dei preorder e promette altre console disponibili in arrivo

I preorder di PS5 sono stati un vero e proprio caos, per questo motivo Sony si scusa e promette altre console disponibili in arrivo, sia nei prossimi giorni che entro la fine dell'anno.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   19/09/2020
222

PS5 ha visto un'apertura dei preorder alquanto rocambolesca, che si è tradotta in una caos totale portato velocemente al soldout con molti utenti rimasti tagliati fuori, motivo per il quale oggi Sony si è scusata, assicurando che altre console verranno messe a disposizione entro i prossimi giorni.

Dopo aver affermato con sicurezza a luglio che la data dei preorder non sarebbe stata annunciata all'ultimo momento, le prenotazioni sono state invece aperte all'improvviso pochi minuti dopo il PS5 Showcase di questa settimana, cogliendo di sorpresa molti utenti che sono rimasti tagliati fuori dal soldout immediato, causato anche dalle forte limitazioni delle scorte.

Questo ovviamente, tra le altre cose, non ha fatto altro che fare il gioco degli scalper, come è possibile vedere dai preorder a prezzi maggiorati su eBay e Subito anche in Italia. Questo rientra un po' nel gioco standard di queste occasioni, ma è anche il risultato di un altro aspetto della comunicazione confusionaria da parte di Sony: proprio nel corso della presentazione, infatti, la compagnia aveva affermato che i preorder sarebbero partiti il giorno successivo, mentre poche ore dopo erano praticamente già stati aperti e chiusi con un soldout ovunque.

Oggi, l'account Twitter ufficiale di PlayStation ha deciso di scrivere un messaggio di scuse, assicurando comunque nuove disponibilità presto: "Siamo onesti", si legge nel tweet riportato qui sotto, "I preorder di PS5 sarebbero potuti essere molto più ordinati, ci scusiamo profondamente per questo. Entro i prossimi giorni, rilasceremo altre PS5 disponibili per le prenotazioni, i rivenditori avranno presto altri dettagli al riguardo. Inoltre, altre PS5 saranno poi disponibili entro la fine dell'anno".

Insomma, se siete rimasti senza possibilità di prenotare, non disperate perché ci saranno ulteriori disponibilità con la prossima riapertura dei preorder. Ovviamente ci sarà da vedere quando le console verranno effettivamente spedite, considerando che anche Amazon ha avvertito che non tutti quelli che l'hanno prenotata la riceveranno al lancio.