PS5, Xbox e l'aumento di prezzo dei giochi: per Take-Two gli utenti sono pronti

Il prezzo dei giochi è aumentato in molti casi con l'avvento di PS5 e Xbox Series X|S, e secondo Take-Two gli utenti sono ormai pronti a tale evenienza.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   04/03/2021
165

Il prezzo dei giochi per PS5 e Xbox Series X|S è aumentato in diversi casi, e secondo Take-Two gli utenti sono ormai pronti a tale evenienza.

Non è la prima volta che il CEO di Take-Two difende l'aumento dei prezzi per i giochi, e una recente conferenza il concetto è stato ribadito, specificando naturalmente che non tutti i titoli costeranno di più.

"Per quanto riguarda i prezzi, abbiamo annunciato che NBA 2K21 sarebbe costato 70 dollari: la nostra percezione è che questo prodotto offra una straordinaria varietà di esperienze e una grande rigiocabilità", ha detto Strauss Zelnick.

"L'ultima volta che si è verificato un aumento generalizzato dei prezzi negli USA è stato nel 2005-2006. Dunque sì, pensiamo che gli utenti siano pronti per tale eventualità. Ad ogni modo, non abbiamo ancora detto nulla circa il posizionamento degli altri nostri giochi."

"La nostra strategia è quella di fare degli annunci di volta in volta, cercando sempre di offrire un valore superiore rispetto al prezzo che chiediamo per assicurarci che tanto l'esperienza di gioco quanto la somma pagata vengano valutati positivamente dall'utente."

"Sappiamo tutti, aneddoticamente, che se amiamo un prodotto ma pensiamo di averlo pagato troppo, ciò rovina l'esperienza e non vorremo ripeterla. Se andate in un bel ristorante dove mangiate in maniera fantastica, ma il conto è il doppio di quello che dovrebbe essere, non ci tornerete più."

"Ecco, vogliamo sempre che i nostri utenti abbiano la sensazione di aver ricevuto più di quanto hanno pagato. Quando succede, tornano a spendere da noi. Siamo qui per coinvolgere i consumatori, e se ci riusciamo la monetizzazione arriva di conseguenza."