Resident Evil Village: l'espositore di un negozio giapponese è alto come Lady Dimitrescu

Un espositore di un negozio giapponese ha l'aspetto ed è alto come Lady Dimitrescu, il cattivo più iconico del recentissimo Residen Evil Village.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   15/05/2021
20

In Giappone un negozio ha messo un espositore con la foggia e l'altezza di Lady Dimitrescu, l'antagonista più iconica di Resident Evil Village. Questo fa capire quale sia diventata la protagonista assoluta del gioco, nonostante la presenza di Ethan Winters e Chris Redfield.

Per rendersi conto dell'altezza dell'espositore è tornata utile la foto pubblicata su Twitter da @c_asaaai, alta 165 cm, che si è messa accanto alla Lady Dimitrescu di cartone per farne capire le proporzioni. Diciamo che è un'affascinante e tagliente gigantessa, dalle cui grinfie è davvero difficile fuggire.

Per il resto vi ricordiamo che Resident Evil Village è disponibile per PC, Xbox One, Xbox Series X e S, PS4, PS5 e Stadia. Se volete più informazioni, leggete la nostra recensione di Resident Evil Village, dove abbiamo scritto:

Resident Evil Village si dimostra un'eccellente evoluzione del capitolo precedente, in grado di amalgamare gli aspetti migliori di alcuni dei capitoli più vecchi e integrarli nella formula della prima persona: il risultato è un gioco che non perde mai di ritmo, molto del quale è deciso comunque da voi e dalla vostra propensione a esplorare, sia narrativamente sia in termini di gameplay. Ci abbiamo visto un pizzico dei primissimi Resident Evil nel level design e nella predisposizione dei puzzle, così come Resident Evil 4 l'ha fatta da padrone in altri contesti; questo comunque non porta il gioco a essere solo un pastone di idee riciclate, poiché mantiene comunque una precisa identità e gestisce i vostri stati d'animo in un modo che un'ipotetica terza persona non avrebbe veicolato alla stessa maniera. È un peccato che si dimostri fin troppo criptico in alcuni punti, una scelta che potrebbe rimandare alla pubblicazione di futuri DLC, e l'area d'azione ristretta di alcuni nemici permette di approfittarsi di loro senza entrare davvero in conflitto. Al di là di quelle che potremmo davvero definire imperfezioni, più che veri e propri difetti, Resident Evil Village è un ottimo capitolo di mezzo che riannoda molti fili del passato ma, al contempo, si spalanca a un futuro ancora più pieno di domande. C'è tensione, esplorazione, combattimento, tutto quello che potete desiderare e anche di più.