Riot Games è al lavoro su un nuovo picchiaduro, conferma il fondatore dell'EVO 7

Riot Games, il team di sviluppo di League of Legends, si sta dedicando alla creazione di un nuovo picchiaduro insieme a Radiant Entertainment.

NOTIZIA di Davide Spotti —   03/08/2019

Tom Cannon, fondatore dell'Evolution Championship Series e attualmente membro di Riot Games, ha confermato che lo studio di sviluppo è impegnato nella creazione di un nuovo picchiaduro.

Si tratta del primo progetto su cui la software house californiana è impegnata dall'uscita di League of Legends, risalente al 2009. Cannon ha fatto riferimento al nuovo titolo dicendo che sostanzialmente si tratta del segreto di pulcinella. Nel corso dell'EVO 2019 ha dichiarato: "Nel 2016, quando abbiamo unito le forze con Riot, ho detto che saremmo andati in isolamento per un po'. Probabilmente è il segreto peggio conservato dell'universo, ma posso confermare che stiamo lavorando a un gioco di combattimento per Riot".

Nel 2016 Riot Games aveva acquisito Radiant Entertainment, team fondato dallo stesso Cannon con il sostegno del fratello. Dopo l'acquisizione, il picchiaduro online Rising Thunder fu cancellato. Tuttavia, proprio perché Radiant vanta tanti professionisti provenienti dal settore dei giochi di combattimento, in molti sospettavano che Riot fosse effettivamente impegnata su un nuovo esponente del genere.

Per il momento Cannon non ha rivelato maggiori dettagli sul gioco, dichiarando però di volergli dare il giusto appeal. "Il principale motivo per cui abbiamo realizzato Rising Thunder è che abbiamo pensato che i giochi di combattimento dovessero essere apprezzati da un numero sempre maggiore di persone. Per quanto grandi siano le cose, crediamo che ci sia il potenziale di crescere ulteriormente."

Riot Games

#Rumor

Rumor