Samsung Galaxy S10 5G prende fuoco, torna l'incubo Galaxy Note 7? 22

Un possessore di Samsung Galaxy S10 5G ha denunciato il fatto che il telefono abbia preso fuoco per nessun motivo, ma Samsung nega ogni responsabilità.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   01/05/2019

Lee, in possessore di Samsung Galaxy S10 5G proveniente dalla Corea del Sud, ha postato online una foto del suo apparecchio completamente bruciato. Stando a quanto ha raccontato il telefono era su di un tavolo e ha iniziato a emanare odore di bruciato, per poi prendere fuoco da solo.

Lee ha provato ad afferrare il suo Samsung Galaxy S10 5G ma era talmente caldo che ha dovuto gettarlo in terra. Dopo la combustione, del telefono non è rimasto nulla di funzionante.

Samsung si è rifiutata di rimborsare Lee per il telefono bruciato e non si è voluta assumere responsabilità per l'accaduto. Stando a quanto dichiarato, i danni al Samsung Galaxy S10 5G sono stati il risultato di un impatto esterno, non di un problema interno. In effetti la storia di Lee non è stata confermata da alcuna perizia, quindi non è escluso che possa essere falsa o esagerata. Comunque sia rimane l'incubo di un nuovo caso Galaxy Note 7 per Samsung, la cui vendita fu sospesa perché aveva la brutta abitudine di esplodere senza motivo. Speriamo che non sia così, data la già problematica situazione in cui versa.