SEGA ha aperto un sito teaser chiamato C-SMASH VRS con un conto alla rovescia: Cosmic Smash ritorna?

SEGA sembra pronta a fare un nuovo annuncio in quanto ha aperto un sito teaser chiamato C-SMASH VRS: potrebbe essere dedicato a Cosmic Smash?

SEGA ha aperto un sito teaser chiamato C-SMASH VRS con un conto alla rovescia: Cosmic Smash ritorna?
NOTIZIA di Nicola Armondi   —   24/01/2023
5

SEGA ha aperto un nuovo sito internet chiamato C-SMASH VRS nel quale è possibile vedere un conto alla rovescia che suggerisce l'arrivo di un annuncio il prossimo mese. Considerando il titolo di questo sito, è facile pensare che il riferimento sia a Cosmic Smash, saga rimasta dormiente per anni.

Il teaser è arrivato insieme a una serie di nuovi profili social, come quello Twitter che potete vedere poco sotto o a questo indirizzo. Il conto alla rovescia punta al 13 febbraio 2023, precisamente alle 17:00 ora italiana. Il tweet è inoltre stato ricondiviso dal graphic designer Cory Schmitz e dal DJ Ken Ishii, che potrebbero quindi essere coinvolti con il progetto.

Il collegamento tra il sito e Cosmic Smash è derivato ovviamente dal nome ma anche dall'estetica, che riprende il mix di grigio, bianco e colori sgargianti che appare nel videogioco originale del 2001. Il sito presenta anche delle transizioni animate che ricordano Breakout, una delle fonti di ispirazione di Cosmic Smash. Ovviamente si tratta solo di speculazioni al momento e non di conferme ufficiali.

Ricordiamo che Cosmic Smash è un gioco arcade del 2001 che è poi stato pubblicato, nello stesso anno, su Dreamcast, anche se solo in Giappone. Il gioco è una specie di versione alternativa dello squash: il giocatore deve colpire una pallina con una racchetta e distruggere una serie di blocchi che si trovano sullo sfondo prima che il tempo scada.

Considerando anche la nomenclatura "VRS" del titolo del sito, è facile pensare che si tratti di un nuovo gioco per VR. Il gameplay e l'estetica (rimodernata ovviamente) si applicherebbero bene a questo tipo di piattaforme. DI nuovo, però, si tratta solo di una speculazione.

Non ci resta altro da fare se non attendere che il countdown finisca e sia possibile scoprire ufficialmente di cosa si tratta.