Stratolaunch, il primo volo dell'aereo più grande del mondo 14

Sabato mattina c'è stato il orimo volo dello Stratolaunch, vero gioiello tecnologico nonché l'aereo più grande del mondo, nel 2022 impiegato sul mercato.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   15/04/2019

Sabato mattina nel deserto di Mojave c'è stato il primo volo dello Stratolaunch, dal nome dell'omonima compagnia che l'ha prodotto. Si tratta dell'aereo più grande del mondo con i suoi 117 metri di larghezza. Pensate che ci sono voluti otto anni per progettarlo e realizzarlo. Con la sua doppia fusoliera e i suoi sei motori, entro il 2022 lo Stratolaunch dovrebbe essere impiegato per lanciare satelliti nello spazio. Più precisamente per trasportare dei razzi da 250 tonnellate che condurranno i satelliti nella stratosfera.

Durante il suo volo di prova, lo Stratolaunch ha raggiunto un'altezza di più di cinquemila metri, per una velocità di 189 miglia orarie. Il volo è durato circa centocinquanta minuti e l'atterraggio è riuscito senza complicazioni.

Stando al pilota dello Stratolaunch, Evan Thomas, i sistemi dell'aereo hanno funzionato con la precisione di orologi. Il volo è stato dedicato a Paul Allen, cofondatore di Microsoft morto all'età di 65 anni e grande appassionato di voli spaziali.

#Curiosità

Curiosità