Telltale, il co-fondatore: la chiusura dello studio è avvenuta in modo terribile 4

Kevin Bruner, ex CEO di Telltale Games, è tornato a parlare della fine repentina dello studio ai microfoni di Game Informer. Ecco le sue parole.

NOTIZIA di Davide Spotti —   15/04/2019

A sette mesi dall'improvvisa chiusura di Telltale Games, l'ex CEO Kevin Bruner è tornato sulla vicenda; nel corso di un'intervista concessa a Game Informer, lo sviluppatore ha definito "terrificanti" le modalità con cui l'azienda ha gestito la situazione.

"Se fossi stato un impiegato mi sarei sentito sicuramente trattato ingiustamente. Il modo in cui lo studio è stato chiuso è stato terrificante per me", ha dichiarato Bruner, esprimendo rammarico per la piega che hanno assunto gli eventi e il criterio con cui sono stati informati i dipendenti.

"Non capisco esattamente cosa sia accaduto negli ultimi momenti per spiegare perché abbiano eseguito la chiusura in quel modo. Ma mi ha ucciso. Mi ha davvero ucciso. Telltale è stata davvero una parte importante di quello che sono oggi", ha concluso.

Quando Telltale Games ha chiuso i battenti, una parte degli sviluppatori ha continuato a lavorare su The Walking Dead: The Final Season nelle fila di Skybound Games, che nel frattempo aveva acquisito i diritti del gioco. L'ultimo episodio della stagione 4 è stato pubblicato alla fine di marzo.

#Software House

Software House