The Legend of Zelda: Ocarina of Time: anche a Miyamoto non piaceva Navi

Anche Shigeru Miyamoto non apprezzava molto Navi, la fatina di The Legend of Zelda: Ocarina of Time, come emerso da una vecchia intervista.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   26/01/2022
36

Anche il maestro Shigeru Miyamoto non apprezzava Navi, la fatina che dava consigli ai giocatori in The Legend of Zelda: Ocarina of Time. Fosse stato per lui l'avrebbe addirittura cancellata, come emerso da una vecchia intervista pubblicata in una guida giapponese del 1999, e recentemente tradotta dal sito shmuplations.

Navi è sempre stata considerata l'unico difetto di un gioco altrimenti perfetto. Comunque sia, la sua inclusione aveva un senso, come spiegato dallo storico sviluppatore.

Miyamoto: "Penso che il modo che abbiamo scelto per dare suggerimenti è troppo poco amichevole. Detto chiaramente, adesso posso confessarlo: ritengo che l'intero sistema con Navi che dà consigli è il difetto più grande di Ocarina of Time. È davvero difficile progettare un sistema di consigli utili, ossia che siano cuciti addosso alla situazione attuale del giocatore. Per farlo bene, deve passarci sopra lo stesso tempo con cui svilupperesti l'intero gioco e io temevo di spingerci in un baratro, se avessimo ricercato la perfezione..."

Il maestro prosegue spiegando ancora meglio il punto: "Se leggi i testi di Navi, dice sempre le stesse cose. So che può sembrare negativo, ma l'abbiamo di proposito tenuta così "stupida". Credo che se avessimo provato a rendere i suggerimenti di Navi più sofisticati, la sua stupidità sarebbe stata ancora più evidente."

Miyamoto proprio non gradiva quel sistema: "La verità è che volevo rimuovere l'intero sistema, ma sarebbe stato anche peggio per i giocatori. Pensate Navi come se fosse stata fatta per i giocatori che hanno lasciato il gioco per un mese o più, poi lo hanno ripreso e vogliono sapere cosa devono fare. Sì, è una scusa spudorata (ride)."