Il Trono di Spade, cancellato lo spin-off di Bryan Cogman 12

In una nuova intervista pubblicata da The Hollywood Reporter, il co-produttore de Il Trono di Spade conferma di aver ufficialmente chiuso con la saga.

NOTIZIA di Davide Spotti —   26/04/2019

HBO sta valutando come mantenere viva la saga de Il Trono di Spade con alcuni progetti pilota attualmente in fase di valutazione. Secondo le indiscrezioni ci sarebbero in cantiere vari spin-off, ma quello voluto dallo sceneggiatore e co-produttore Bryan Cogman sarebbe stato scartato dall'emittente. È quanto emerge da un'intervista recentemente pubblicata sulle pagine di The Hollywood Reporter.

Negli anni scorsi Cogman aveva già pensato a un prequel ambientato prima dei romanzi realizzati da George R.R. Martin, ma alla fine la preferenza di HBO sarebbe ricaduta sullo spin-off ideato dalla scrittrice Jane Goldman, a sua volta ambientato nel continente di Westeros migliaia di anni prima rispetto ai fatti narrati nella serie televisiva attuale.

"Me ne sto andando definitivamente, il mio prequel non sta seguendo gli sviluppi previsti, per questo non verrà prodotto. HBO ha deciso di fare un'altra scelta, ed ora sto lavorando con Amazon per aiutarli con i loro show e spettacoli. Quindi si, è un addio. Ho finito con i Westeros", ha detto Cogman.

"Mi mancheranno certamente, ma sono entusiasta di andarmene per conto mio e cercare di essere io il capo dei miei progetti, armato di tutto ciò che ho imparato. Sono ansioso di iniziare qualcosa di nuovo, ma una parte del mio cuore vivrà sempre con Game of Thrones. Questo è uno dei motivi per cui questo episodio è stato così importante per me. È stato un addio e una lettera d'amore a questi personaggi e a questo cast."

Per saperne di più sulla seconda puntata de Il Trono di Spade 8, vi suggeriamo di consultare la nostra recensione, a cura di Christian Colli. Dopo la messa in onda dell'episodio, alcuni fan si sono lamentati della durata troppo breve.