Wo Long Fallen Dynasty: la gestione degli equipaggiamenti sarà diversa da Nioh

Wo Long Fallen Dynasty non proporrà una gestione degli equipaggiamenti identica a quella di Nioh. Ecco i dettagli svelati dagli autori.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   26/06/2022
23

Gli autori di Wo Long Fallen Dynasty, nuovo soulslike di Team Ninja, hanno parlato con IGN USA della gestione del sistema di equipaggiamento e del bottino del nuovo gioco, che sarà diversa da quella di Nioh.

"I fan del periodo dei Tre Regni vorranno determinate armi per i diversi signori della guerra, e questo è sicuramente qualcosa che vogliamo realizzare. Rispetto a Nioh, però, non sarà necessario potenziare costantemente le armi o le armature, e non è detto che ogni nemico lasci cadere un oggetto. Non è l'obiettivo principale del design del gioco di Wo Long, perché volevamo che il giocatore potesse concentrarsi più facilmente sull'azione. Detto questo, abbiamo comunque una grande varietà di armi tra cui scegliere", ha detto Yasuda.

In altre parole, non sarà necessario continuare a ottenere bottino e a cambiare il proprio equipaggiamento per proseguire. Wo Long Fallen Dynasty cambia quindi in modo netto la gestione degli equipaggiamenti rispetto a Nioh. Non sarà invece diverso il sistema di personalizzazione estetica del personaggio, che sarà espanso a partire da quello di Nioh 2 più che modificato.

Wo Long Fallen Dynasty
Wo Long Fallen Dynasty

"Nei giochi in stile Souls, si affronta sempre una sfida difficile, quindi è naturale che si voglia un personaggio in cui immedesimarsi. Non c'è modo migliore per farlo che creare il proprio personaggio", ha spiegato Yamagiwa.

L'anonimo personaggio principale sembra avere un ruolo importante nella storia. Yasuda ci dice anche che il titolo del gioco si riferisce direttamente al personaggio principale.

"Wo Long in cinese significa 'drago accovacciato'. Il drago è probabilmente la bestia divina più iconica della mitologia cinese, quindi abbiamo deciso di scegliere un titolo basato sui draghi fin dall'inizio del progetto. Gli appassionati del periodo dei Tre Regni probabilmente lo collegheranno allo stratega militare Zhuge Liang, conosciuto come Wo Long. Tuttavia, il motivo per cui abbiamo scelto questo titolo è che l'idea di un drago che si accuccia per balzare simboleggia un eroe che non è ancora divenuto famoso. Il periodo dei Tre Regni è molto lungo, ma noi ne rappresentiamo solo l'inizio. In questo arco di tempo, le figure iconiche del periodo dei Tre Regni non erano ancora note al pubblico. Più di ogni altro, però, il protagonista è uno di quegli eroi che non sono ancora diventati famosi", ha detto Yasuda.

Rimanendo in tema Wo Long Fallen Dynasty: il livello di difficoltà è stato discusso dal producer, che ha lavorato a Bloodborne.