Il passo del gambero 6

Il simpatico Mr. Crab è determinato a salvare i suoi piccoli amici dalle grinfie di vari predatori. Ci riuscirà?

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   22/04/2013

Guscio rosso, piccolino, tutto occhioni e zampette, un cappellino sempre in testa, Mr. Crab è il protagonista del nuovo platform sviluppato da Illusion Labs per i dispositivi iOS. Il suo obiettivo è semplice: affrontare quarantaquattro livelli, inclusi alcuni spettacolari boss fight, allo scopo di raccogliere oggetti e salvare i suoi piccoli amici, dispersi all'interno degli scenari e in balia di grossi predatori.

Su App Store di platform ce ne sono davvero un bel po', è questa la prima considerazione che viene naturale fare quando ci si cimenta con il gioco per la prima volta, ma bisogna dire che in questo caso si è cercato un approccio differente al genere, introducendo qualche piccolo elemento puzzle nell'azione e puntando su di un gameplay bivalente, che tanto può prestarsi a una fruizione rapida quanto a sessioni più pazienti e ragionate per cercare di spremere al massimo ogni stage. Cominciamo dai controlli, che si basano unicamente sulla pressione del touch screen con un dito, come nei migliori "ultra arcade" in ambito mobile: bisogna toccare lo schermo brevemente perché Mr. Crab spicchi un piccolo balzo, mantenere la pressione perché il salto sia più ampio e infine effettuare un doppio tocco in presenza di mura per eseguire un "rimbalzo" e raggiungere, così, piattaforme altrimenti inaccessibili. Il movimento del personaggio è automatico, elemento questo di forte caratterizzazione, nel bene e nel male perché capita talvolta di sbagliare un salto e di non poter invertire la marcia, con l'obbligo di attendere l'impatto con un ostacolo perché ciò avvenga. Considerata la struttura "circolare" dei livelli, che ricalca quella del classico Nebulus del 1987 (nonché il livello della torre di Mickey Mania, altro classico del 1994), questo approccio non fa una grinza: Mr. Crab si muove in una direzione o nell'altra, quindi sta a noi riuscire a calcolare per bene i tempi del salto e consentirgli così di salire sulla piattaforma successiva, continuando a girare intorno fino a raggiungere la vetta.

Pensa & salta

Il riferimento fatto in precedenza circa gli elementi puzzle è presto spiegato: considerando che non possiamo determinare manualmente la direzione del movimento del nostro personaggio, alcune manovre vanno soppesate al volo ed eseguite con prontezza, ragionando sulla zona verso cui ci stiamo proiettando per capire se il percorso sia quello giusto. Tale meccanica subisce qualche variazione quando si tratta di affrontare dei boss fight, nel qual caso rimane la questione delle piattaforme e del movimento, ma vi si aggiunge l'immancabile salto in testa (lo stesso utilizzato da Mr. Crab per liberarsi degli eventuali nemici lungo il cammino) per fiaccare le difese dell'avversario fino alla sua sconfitta definitiva. La scelta di gestire in questo modo gli spostamenti genera purtroppo anche situazioni frustranti, in cui magari sbagliamo un salto più volte e finiamo molto in basso nel livello, ricominciandolo praticamente daccapo. Per fortuna si tratta di uno dei pochi risvolti negativi dell'esperienza, che anche in caso di contatto indesiderato con una creatura ostile non produce che un momentaneo "stordimento" del protagonista e la discesa di qualche piattaforma, quindi non il game over. Bisogna inoltre aggiungere che gli sviluppatori hanno fatto un ottimo lavoro per quanto concerne il design degli scenari, tutti diversificati per aspetto, tonalità di colore, struttura, nemici e complessità. L'offerta appare inoltre generosa e, considerando anche il grado di difficoltà, non potrà che impegnarci per un bel po' di tempo.

Scarica il Video

Versione testata: iOS (1.0) Terminale utilizzato: iPhone 4S Prezzo: 0,89€ Link App Store
Multiplayer.it

7.8

Lettori (1)

1.0

Il tuo voto

Mr. Crab rinnova la tradizione degli "ultra arcade" e riesce nell'intento di inserire un po' di spessore, interessanti dinamiche esplorative e un accenno di puzzle in un'esperienza che richiama il classico Nebulus, con scenari a forma di torre di cui bisogna raggiungere la sommità mentre si raccolgono oggetti, si recuperano alleati e si eliminano eventuali avversari. L'impossibilità di determinare la direzione dei propri movimenti caratterizza in modo forte il gameplay, dando vita spesso a sequenze rapide e coinvolgenti ma al contempo mostrando il fianco a episodi di frustrazione laddove un errore ci costringa a ricominciare la scalata dall'inizio. Molto carino da vedere, dotato di comandi touch precisi e di un bel po' di livelli e persino boss fight, il titolo di Illusion Labs si pone come un'ottima scelta per chi vuole provare un platform diverso dal solito.

PRO

  • Estremamente semplice e immediato
  • Tanti livelli, tutti ben caratterizzati
  • Controlli touch reattivi e precisi

CONTRO

  • Talvolta frustrante
  • La gestione del movimento può non piacere