Perfect Grind, la recensione del gioco di skateboard fra Tony Hawk e Jet Set Radio

Un minuscolo team di sviluppo, una grafica in cel shading che ricorda i classici e degli scenari in cui sbizzarrirsi con i trick: la recensione di Perfect Grind.

Perfect Grind, la recensione del gioco di skateboard fra Tony Hawk e Jet Set Radio
RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   20/01/2023
3

Quello dei giochi di skateboard è un sottogenere che andava davvero forte, vent'anni or sono: la possibilità di sfruttare le tre dimensioni rappresentava una sostanziale novità e gli sviluppatori cercavano di esplorarla sempre più convintamente, il che donava una certa freschezza a tutte le produzioni che puntavano in quella direzione, anche quelle sportive.

Gli appassionati della vecchia guardia ricordano tanto i classici Tony Hawk's Pro Skater quanto il cartoonesco Jet Set Radio: titoli che hanno senza dubbio ispirato il minuscolo team di Flying Pants Games, formato da appena due persone, che ha preso una grafica in cel shading e un elaborato sistema di trick per portare su iOS e Android la propria versione di quel tipo di esperienza.

Il risultato finale si pone come una manovra acrobatica perfettamente eseguita o come un grind finito male in cui ci si rimette i testicoli? Ve lo raccontiamo nella recensione di Perfect Grind.

Gameplay vecchia scuola

Perfect Grind, un trick eseguito al volo sulla rampa
Perfect Grind, un trick eseguito al volo sulla rampa

I riferimenti di Perfect Grind risultano ben chiari fin dalle prime battute e gli sviluppatori sono riusciti a ridurre quel tipo di impostazione in maniera efficace sul touch screen: con il dispositivo rigorosamente in verticale, in modalità ritratto, è possibile usare un dito per muovere la visuale e veder partire il proprio personaggio, che a quel punto si muoverà automaticamente fin quando non effettueremo una manovra per stopparlo.

Potremo dunque dirigerci verso rampe e ringhiere, saltare e lasciare che il sistema ci agganci automaticamente alle sporgenze, gestendo poi l'equilibrio del grind attraverso un semplice indicatore oppure effettuando trick a mezz'aria o rotazioni mantenute che richiedono chiaramente un atterraggio ben fatto per poter essere chiuse con successo e registrare il punteggio totalizzato, per poi passare alla sfida successiva.

Sebbene le meccaniche del gameplay non appaiano particolarmente raffinate, e anzi il movimento automatico finisca per rendere un po' caotica e imprecisa la gestione del personaggio, mettendo anche in luce collisioni e interazioni abbozzate, dopo un po' si entra in confidenza con la filosofia alla base di Perfect Grind e ci si diverte, a patto ovviamente di apprezzare questo tipo di formula.

Il limite più grande del titolo sviluppato da Flying Pants Games, infatti, è il suo reinterpretare in maniera fin troppo fedele un approccio che ormai ha ampiamente fatto il suo tempo e che potrebbe subito risultarvi "già visto" se anni fa avete dedicato parecchie ore ai vari Tony Hawk's Pro Skater e Jet Set Radio. Insomma, le idee che troverete in questo gioco non sono esattamente freschissime e potreste accusare il colpo... oppure innamorarvene, dipende da voi.

Struttura

Perfect Grind, ecco appunto i grind e il modo di eseguirli
Perfect Grind, ecco appunto i grind e il modo di eseguirli

La modalità Carriera, che rappresenta il fulcro di Perfect Grind, ci vedrà scegliere uno skater fra quelli disponibili (con la possibilità di sbloccarne altri impiegando le monete guadagnate fino a quel momento), portare a termine un breve tutorial e lanciarci poi all'interno di alcuni scenari con l'obiettivo di completare le missioni che ci verranno assegnate dai PNG con cui ci troveremo a interagire, nell'ambito di una sorta di percorso a premi che consente di accedere alle mappe successive.

Il gioco può essere scaricato gratuitamente da App Store e Google Play, sebbene pagando 3,49€ sia possibile sbloccare un paio di modalità extra (la sfida a punteggio Free Skate e il Park Editor) ed eliminare i trailer pubblicitari, che effettivamente arrivano un po' all'improvviso e finiscono per spezzare il ritmo dell'azione. Il nostro suggerimento è senza dubbio quello di provare il gioco e premiare gli autori qualora abbiate intenzione di passarci un po' di tempo.

Realizzazione tecnica

Perfect Grind, il nostro personaggio interagisce con un personaggio non giocante che gli fornisce nuove missioni
Perfect Grind, il nostro personaggio interagisce con un personaggio non giocante che gli fornisce nuove missioni

Come accennato in apertura, fra le ispirazioni di Perfect Grind c'è anche Jet Set Radio, un grande classico della grafica in cel shading: una tecnica che ritroviamo anche qui, utilizzata in maniera più che discreta per aggiungere carattere ai vari personaggi disponibili, alcuni dei quali abbastanza assurdi (vedi la, uh, banana antropomorfa). Purtroppo gli scenari non possono contare sul medesimo spessore e anzi appaiono generalmente vuoti e scialbi: peccato.

Poco da dire sul comparto sonoro, composto da qualche musichetta e da effetti molto semplici, che tuttavia vanno in muto alla prima interruzione pubblicitaria: un glitch che abbiamo riscontrato durante la nostra prova su iPhone 14 Pro e che speriamo gli sviluppatori sistemino al più presto tramite un aggiornamento.

Commento

Versione testata iPhone
Digital Delivery App Store, Google Play
Prezzo Gratis
Multiplayer.it
7.0
Lettori (1)
9.8
Il tuo voto

Perfect Grind è un gioco di skateboard pensato per i nostalgici di questo sottogenere, quelli che ancora si entusiasmano per l'esecuzione corretta di una manovra acrobatica e non trovano ripetitivo esplorare da cima a fondo uno skate park nel tentativo di completare tutte le sfide che di volta in volta vengono proposte, così da avanzare verso lo scenario successivo. I controlli touch funzionano discretamente, sebbene il movimento automatico finisca per evidenziare alcuni limiti di questa produzione, mentre i 3,49€ richiesti per sbloccare le due modalità extra rappresentano una somma francamente irrisoria in relazione ai contenuti.

PRO

  • La formula classica ha ancora un suo perché
  • Semplice, colorato, immediato
  • Controlli touch di discreta fattura

CONTRO

  • C'è il rischio che possa annoiarvi in fretta
  • Qualche sbavatura tecnica, scenari bruttini
  • Pubblicità invadenti nella versione free