Samurai Jack: Battle Through Time, la recensione

La serie animata creata da Genndy Tartakovsky debutta su Apple Arcade con un action game semplice ma piacevole: la recensione di Samurai Jack: Battle Through Time.

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   26/08/2020
69

Indice

La recensione di Samurai Jack: Battle Through Time rappresenta una di quelle occasioni in cui un nuovo titolo approda sui dispositivi iOS, in questo caso via Apple Arcade, ma contemporaneamente anche su PC e console (a un prezzo tuttavia di ben 39,99 euro!). Non si tratta di un miracolo tecnico, visto che il tie-in sviluppato da Soleil si presenta con una grafica molto semplice, piuttosto datata a essere sinceri, ma che rende in maniera fedele l'estetica della serie animata creata da Genndy Tartakovsky.

Protagonista della storia è un abile samurai soprannominato "Jack", determinato a sconfiggere il demone Aku per liberare il mondo dalla sua nefasta influenza. L'infernale villain possiede tuttavia grandi poteri, e così spedisce Jack nel futuro oppure, come nel caso di questo tie-in, in una dimensione che affaccia su vari possibili piani temporali. Non si tratta di una trovata narrativa inedita, visto che si rifà agli eventi dell'ultima stagione di Samurai Jack, ma funziona alla grande per poter riproporre i personaggi più noti del cartone animato, doppiati per l'occasione dagli attori originali.

Gameplay

Samurai Jack: Battle Through Time è un action game dal gameplay essenziale, ai limiti del banale, che ricorda in effetti le prime produzioni videoludiche con grafica tridimensionale. Al comando di Jack, il nostro compito nella campagna sarà quello di superare vari livelli e sconfiggere i nemici al loro interno utilizzando la katana magica in dotazione al personaggio ma anche numerose altre armi, di tipo melee o ranged, con elementi RPG che ne determinano la resistenza: dopo un po' si rompono, laddove non le si faccia riparare.

Va riconosciuto agli sviluppatori di aver provato a introdurre parecchie sfaccettature in tal senso: raccogliendo oggetti dagli avversari uccisi o in giro per gli scenari potremo sbloccare nuove abilità e combo, migliorare la nostra padronanza dei vari strumenti e, in generale, arricchire il sistema di combattimento di tante sfumature. Il problema è che queste accortezze non si concretizzano in un impianto solido, anzi ci si trova ad avere a che fare con collisioni parecchio approssimative e una resa degli impatti scivolosa e inconsistente, nonché con grossi problemi di bilanciamento e difficoltà: le armi da tiro sono eccessivamente efficaci, e al livello di sfida normale è tutto davvero troppo facile.

Samurai Jack Battle Through Time Ios 5

Struttura

Come accennato in precedenza, l'approccio scelto per Samurai Jack: Battle Through Time si limita alla rappresentazione di situazioni ampiamente già viste in passato, con un level design essenziale la cui unica peculiarità consiste nel passare talvolta da un'impostazione tridimensionale, con telecamera regolabile, a una bidimensionale mentre ci si avventura all'interno di determinati passaggi. La sensazione è effettivamente quella di trovarsi di fronte a un titolo molto vecchio, caratterizzato in questo modo forse per consentire anche agli utenti più giovani di affrontarlo senza grossi problemi.

Detto questo, nell'ottica della fedeltà alla serie animata è stato fatto un ottimo lavoro: sono presenti tutti i personaggi più importanti di Samurai Jack e le ambientazioni più caratteristiche, insieme ad alcuni tocchi di classe. Quando il personaggio subisce dei danni e la sua barra dell'energia vitale scende, infatti, lo osserveremo "imbarbarirsi", sciogliere i capelli e diventare alla fine la versione selvaggia presente in alcuni episodi del cartone. È un peccato che al livello di difficoltà normale, e con le tante ricariche disponibili all'interno dei livelli, tale evenienza non si verifichi praticamente mai.

Samurai Jack Battle Through Time Ios 4

I controlli

Samurai Jack: Battle Through Time supporta i controller Bluetooth, come qualsiasi titolo nel catalogo Apple Arcade, ed è effettivamente una gran fortuna: utilizzando un pad è possibile giocare con lo stesso layout visto su PC e console, mentre ripiegando sui comandi touch la situazione diventa abbastanza complicata per via dei tantissimi pulsanti sullo schermo e di una precisione che in molti casi lascia a desiderare.

Realizzazione tecnica

Torniamo alla realizzazione tecnica, che come detto appare molto datata, come se appartenesse a un paio di generazioni fa. Il motivo dietro tale scelta potrebbe tuttavia essere l'intenzione di rimanere il più possibile aderenti all'estetica di Samurai Jack, che in effetti adotta uno stile minimal per i personaggi e gli scenari, e da questo punto di vista non si può negare che il tie-in renda giustizia alle atmosfere del cartone animato.

Il problema è che su di un iPad Pro di seconda generazione il gioco fa molta fatica, e con questa grafica non ci sembra normale: i rallentamenti sono parecchio frequenti nelle situazioni più concitate, quando ci sono tanti nemici sullo schermo, e non manca neppure qualche fastidioso glitch sulle cutscene, ad esempio quelle introduttive ci sono apparse completamente nere. Insomma, la versione Apple Arcade del gioco necessita senz'altro di qualche aggiornamento, mentre non ci sono arrivate voci di particolari problematiche sulle altre piattaforme.

Versione testata
iPad
Digital Delivery
Steam, PlayStation Store, Xbox Store, Nintendo eShop, App Store
Prezzo
Gratis
Multiplayer.it

6.5

Lettori (11)

7.4

Il tuo voto

Samurai Jack: Battle Through Time è un action game molto semplice, finanche banale nelle sue meccaniche, che prova ad aumentare lo spessore dei combattimenti tramite l'introduzione di armi alternative e un ricco albero delle abilità, ma senza grande successo. Al livello di difficoltà normale bisogna essere davvero spregiudicati per incorrere nel game over, e così le cinque ore e passa necessarie per completare la campagna scivolano via senza lasciare molto. Contrastante il discorso sulla realizzazione tecnica: sebbene la grafica sembri davvero datata, così come il level design, tutto appare molto fedele al cartone animato originale. Se siete appassionati di Samurai Jack, dunque, potreste magari chiudere un occhio.

PRO

  • Molto fedele alla serie animata
  • Tante armi e potenziamenti
  • Sistema di combattimento sulla carta sfaccettato...

CONTRO

  • ...ma nel concreto banale e inconsistente
  • Tecnicamente e strutturalmente datato, su iPad Pro fa fatica
  • Prezzo improponibile su PC e console