Nintendo - Wii Zapper  3

A quasi venticinque anni di distanza dal primo modello, Nintendo rinnova la famosa Zapper adattandola alla filosofia del Wii.

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   25/04/2009

Introduzione

Sappiamo bene quali siano le potenzialità del Nintendo Wii relativamente ai controller: il Wii-mote e il Nunchuck vantano un sistema di rilevazione del movimento, il primo anche di un dispositivo di puntamento a infrarossi. In questo modo, in pratica, è possibile emulare il funzionamento di qualsiasi periferica (joypad standard, lightgun, volanti, ecc.) senza costi aggiuntivi. O almeno così si pensava, visto che a un certo punto sono arrivate decine e decine di adattatori che andavano a risolvere il problema della "forma" del controller per ottenere un maggiore coinvolgimento: volanti all'interno dei quali incastrare il Wii Remote, accessori a forma di racchetta o mazza da baseball, pistole di varie forme e dimensioni. Per quanto riguarda queste ultime, a spianare la strada è stata senz'altro la Wii Zapper, interpretazione moderna della classica lightgun che nel 1984 faceva parte del bundle del NES insieme al simpatico Duck Hunt. Come per la quasi totalità degli accessori disponibili per Wii, la nuova Zapper non è una vera e propria lightgun bensì un semplice adattatore all'interno del quale posizionare Wii-mote e Nunchuck per ottenere una maggiore precisione e una migliore ergonomia durante le sessioni di gioco.

Le domande frequenti

D: La confezione della Wii Zapper include un Wii-mote e/o un Nunchuck?
R: No, i controller non sono inclusi.

D: La pistola dispone di un sistema di regolazione della mira?
R: La regolazione della mira avviene via software, dunque dipende dal gioco utilizzato.

D: Bisogna installare la pistola per farla funzionare?
R: Trattandosi di un semplice adattatore, basta montarla perché "funzioni".

Bundle interessante

La confezione della Wii Zapper, contraddistinta dal classico design pulito ed elegante in "stile Wii", contiene non solo l'adattatore a forma di fucile ma anche il gioco Link's Crossbow Training. Si tratta di un titolo realizzato appositamente per dar modo di provare l'accessorio, si basa sullo stesso motore grafico utilizzato per The Legend of Zelda: Twilight Princess e ci mette a disposizione nove livelli di difficoltà crescente, divisi ognuno in tre stage. La struttura degli stage in genere vede il primo come un semplice tiro al bersaglio, il secondo come una variante più movimentata del medesimo tipo di azione e il terzo più complesso e ricco di spessore, visto che in tale frangente potremo muovere Link utilizzando lo stick analogico del Nunchuck anziché semplicemente spostare un mirino sullo schermo. Avremo a che fare con creature e nemici visti in Twilight Princess, all'interno di location ben realizzate ma che spesso mostrano il fianco a qualche soluzione troppo semplicistica. Prima di giocare è possibile regolare l'altezza del mirino e la velocità di spostamento dello stesso, in modo da ottenere una corrispondenza più o meno realistica con il sistema di puntamento.

Ad ogni modo, anche in questo caso difficilmente si ottiene un sistema di mira propriamente detto, dato che il Wii-mote di fatto interagisce con la barra sensore e non con lo schermo della nostra televisione. Mettere a segno i colpi con precisione e rapidità si traduce in un punteggio che di volta in volta può farci guadagnare un riconoscimento differente, spingendoci dunque a rigiocare gli stage già completati per tirar fuori una prestazione migliore.

Le Alternative

La Wii Zapper è stata solo la prima di una serie di adattatori a forma di pistola. Ce ne sono davvero per tutti i gusti, con impugnatura singola o doppia, più o meno costosi. Se desiderate una pistola propriamente detta, comunque, sarebbe il caso di provare l'ottima Hand Cannon realizzata da SEGA per il proprio sparatutto The House of the Dead: Overkill. L'accessorio in questione, infatti, vanta una eccellente qualità costruttiva e fornisce una sensazione di potenza davvero entusiasmante, a discapito però della comodità.

Questione di manico

La Wii Zapper colpisce in primo luogo per la forma, completamente diversa rispetto alla lightgun di tanti anni fa: l'adattatore dispone di un'impugnatura doppia che lo fa somigliare a un fucile più che a una pistola, e che chiaramente rende le sessioni di gioco più rilassanti e comode. Il Wii-mote va collocato nella parte frontale del dispositivo, bloccato da un sistema a scatto con pulsante, mentre il Nunchuck si monta sull'estremità posteriore, fissato tramite i fori delle viti nonché grazie a un piccolo gancio a incastro. Nella parte centrale dell'adattatore trova posto un pannello estraibile che serve per raccogliere il filo che collega i due controller, celandolo alla vista. La Zapper è completamente bianca, come da tradizione, ed è caratterizzata da dimensioni piuttosto contenute. Nella prova su strada si è rivelata davvero comoda, anche se non molto pratica: spostare il mirino sullo schermo è un'operazione più

complicata del previsto per via dell'ingombro del dispositivo, che va necessariamente appoggiato per non perdere precisione. Notato questo particolare di non poco conto, abbiamo provato a giocare con Link's Crossbow Training senza Wii Zapper, con i soli Wii-mote e Nunchuck "liberi": la rapidità di esecuzione ne ha giovato di molto, anche se è venuta a mancare la precisione.

I nostalgici della vecchia Zapper potrebbero storcere il naso di fronte a questa rivisitazione moderna della classica lightgun, anche e soprattutto perché non si tratta di un dispositivo a raggi ma di un semplice adattatore a forma di fucile per Wii-mote e Nunchuck. La Wii Zapper non migliora in alcun modo le caratteristiche tecniche dei controller in questione, ma aggiunge senz'altro precisione e comodità a sessioni di gioco altrimenti viziate dalla stanchezza e dall'incapacità di tenere immobile il mirino sullo schermo. La presenza di Link's Crossbow Training in bundle rappresenta un extra di non poco conto, visto che si tratta di un gioco semplice ma divertente, discretamente realizzato e abbastanza longevo. La qualità costruttiva dell'adattatore è in linea con gli altri accessori prodotti da Nintendo, dunque con discrete finiture e una plastica rigida di buona qualità. In conclusione, ci troviamo di fronte a un prodotto il cui acquisto va valutato in base alle proprie esigenze: di pistole per Wii ne esistono svariati tipi e fondamentalmente l'una vale l'altra, ma il bundle rappresenta senz'altro un importante valore aggiunto.

PRO

  • Comoda e ben costruita
  • Un gioco in bundle
  • Prezzo interessante

CONTRO

  • Non c'entra niente con la Zapper originale
  • Ci sono decine e decine di alternative valide
  • Rende la mira precisa, ma a discapito della rapidità