TCL 10 Pro, la recensione 3

La recensione di TCL 10 Pro, modello di punta di un gigante dei TV che prova a dire la sua anche nel difficile mercato degli smartphone

RECENSIONE di Fabio Palmisano   —   06/07/2020

Indice

Senza dubbio questa recensione di TCL 10 Pro prenderà molti alla sprovvista, perché si tratta di un nome nuovo nell'autentico marasma di produttori cinesi che puntualmente sfornano nuovi modelli di smartphone Android. In realtà la compagnia esiste da oltre 35 anni ed è uno dei leader mondiali nella produzione di televisori, ma solo recentemente ha debuttato nel panorama mobile internazionale con TCL Plex, del quale TCL 10 Lite e TCL 10 Pro costituiscono la naturale evoluzione. In questo articolo andremo ad analizzare proprio quest'ultimo, di fatto la punta di diamante della ancora ridotta scuderia TCL: vediamo se ci sono i presupposti per la nascita di una nuova stella...

Tcl 10 Pro 7

Design e materiali

Racchiuso in una confezione a dire il vero piuttosto anonima che comprende un cavo USB-C, un alimentatore da 18W per la ricarica rapida e una cover in silicone, TCL 10 Pro si distingue per un design che fortunatamente non si adegua ai canoni che tutti i produttori cinesi sembrano seguire all'unisono, presentando soluzioni particolari e indubbiamente d'impatto. Il frontale è quasi del tutto occupato dallo schermo da 6.47 pollici e dai suoi bordi curvi, trovando un impercettibile interruzione solo nel notch superiore che contiene la fotocamera. La cornice metallica ospita sul lato destro i tasti di accensione e controllo volume e su quello sinistro il pulsante per richiamare l'assistente Google, mentre nella parte superiore c'è il jack audio e in quella inferiore la porta USB, l'altoparlante mono e il carrellino per alloggiare fino a due nanoSIM o una microSD. Il posteriore è in vetro opaco satinato, soluzione elegante e che oltretutto facilita la presa e trattiene meno le impronte: decisamente fuori dal comune la scelta poi di allineare le quattro fotocamere posteriori in una fascia orizzontale, peraltro non sporgente e che quindi non pregiudica la stabilità del dispositivo su una superficie piana.

Tcl 10 Pro 4

TCL 10 Pro risulta dunque indubbiamente gradevole e ben assemblato, e le dimensioni pari a 158.5 x 72.4 x 9.2 mm e il peso di 177 grammi si traducono in un dispositivo non certo compatto, ma che si dimostra comodo da gestire anche con una mano. Il bel design di TCL 10 Pro paga però dazio con alcune ingenuità di progettazione: i bordi curvi del touchscreen sono fin troppo sensibili ai tocchi lievi o involontari, causando spesso interazioni non richieste, e anche il tasto laterale per l'assistente Google tende ad attivarsi con eccessiva facilità. Non bene nemmeno il sensore per le impronte digitali integrato nel display, che denota una rapidità rivedibile e una zona di rilevazione molto ridotta, cosa che può provocare più di qualche intoppo quando si cerca di sbloccare lo smartphone con questo metodo.

Tcl 10 Pro 6

Hardware e software

Sotto la scocca di TCL 10 Pro troviamo un processore Snapdragon 675 octa core da 2 GHz con GPU Adreno 612, non proprio l'ultimo ritrovato della tecnologia e anzi lo stesso setup che veniva sfruttato dai terminali di fascia media negli scorsi anni. Combinata con i 6 GB di RAM, i 128 GB di memoria interna UFS 2.1 e soprattutto con una UI abbastanza leggera, questa dotazione riesce comunque ad esprimere performance soddisfacenti, incappando in qualche singhiozzo solo se si spinge sul multitasking e chiedendo lato gaming di accontentarsi di livelli di dettaglio medi per i giochi più esosi. In termini di connettività l'elenco comprende LTE fino a 400 Mbps, Wi-Fi dual band, Bluetooth 5.0, chip NFC e l'emettitore a infrarossi, una dotazione insomma completa e più che sufficiente a coprire i bisogni di un utente medio. La batteria in dotazione di 4500mAh garantisce un'autonomia più che discreta che consente di arrivare a sera con un buon margine residuo, anche se date le specifiche tecniche tutto sommato modeste di TCL 10 Pro non si tratta di un risultato da far strappare i capelli.

Tcl 10 Pro 1

Parlando di software, il dispositivo monta ovviamente Android 10, aggiornato con patch di maggio al momento in cui scriviamo e declinato attraverso la personalizzazione di casa TCL che, va detto, fa un lavoro migliore di tanti competitor più celebri. L'esperienza d'uso è del tutto simile ad Android stock, con le dovute differenze in termini grafici, e la presenza di bloatware e software proprietario è limitata al minimo sindacale, con anzi qualche applicazione utile come NXTVISION che consente di regolare a proprio gusto l'ottimo display dello smartphone. Degne di nota poi alcune funzionalità comode e non scontate come il menu laterale per le scorciatoie, la modalità a una mano e le gesture personalizzate.

Tcl 10 Pro 2

Display e fotocamere

La parte del leone in TCL 10 Pro è indubbiamente svolta dall'eccellente pannello AMOLED da 6,47 pollici FullHD+ con aspect ratio 19,5:9 che restituisce immagini definite, luminose e dal contrasto elevato. L'esperienza di TCL nel campo degli schermi TV si vede tutta in un display capace di combattere praticamente ad armi pari con quelli dei più blasonati smartphone di fascia alta. L'ampiezza della superficie visibile fa il resto (il rapporto schermo/scocca è del 93%), per un impianto video che dà il suo meglio nella riproduzione dei contenuti multimediali: non manca inoltre il supporto al formato HDR10, con tanto di funzione dedicata in grado di migliorare la resa dei materiali disponibili solo in definizione standard. Ben congegnata anche la modalità always on, con diversi gradi di personalizzazione per poterla adattare alle proprie esigenze.

Tcl 10 Pro 5

Meno entusiastico il giudizio sulle fotocamere, che denotano una resa discreta ma senza particolari eccellenze e anzi prestando il fianco a più di qualche appunto. Il modulo posteriore conta su quattro sensori: un principale da 64 megapixel, un grandangolare da 16 megapixel, un macro da 5 megapixel e l'immancabile obiettivo per la profondità di campo da 2 megapixel. In linea di massima, TCL 10 Pro si comporta come quasi tutti i suoi "colleghi" cinesi di fascia media in questo ambito, restituendo immagini apprezzabili in condizione di luce ottimali ma andando in sofferenza quando le fonti luminose sono scarse o viceversa molto forti: l'intelligenza artificiale prova a intervenire con le opportune correzioni, ma spesso la toppa è peggiore del buco. La fotocamera frontale da 24 megapixel svolge il compitino senza infamia e senza lode, mentre va meglio con i video che TCL 10 Pro è in grado di registrare con una buona resa fino a 4K a 30 fps: niente 60 fps nemmeno a risoluzioni inferiori, una mancanza che viene però in qualche modo compensata da una più che valida stabilizzazione elettronica suscettibile anche di alcune modifiche attraverso le apposite opzioni.

Tcl 10 Pro 3
Prezzo
499 €
Multiplayer.it

7.0

TCL 10 Pro è uno smartphone con un design elegante, una cura nei materiali notevole e un display eccellente, ma che pecca di ingenuità sotto fondamentalmente tutti gli altri aspetti, dalla dotazione hardware fin troppo modesta alle tante incertezze lato software fino ad arrivare a un set di fotocamere non sempre all'altezza della situazione. Problemi tutt'altro che insormontabili, ma che subiscono il peso del prezzo di listino del dispositivo: 499€ sono obiettivamente troppi per un brand ancora acerbo, soprattutto considerata la spietata concorrenza all'interno dello stesso segmento.

PRO

  • Schermo grande e di ottima qualità
  • Design e materiali molto curati
  • UI leggera e funzionale

CONTRO

  • Dotazione tecnica modesta
  • Diverse ingenuità più o meno fastidiose
  • Prezzo troppo elevato