Trust GXT Forze, la recensione 6

Le nuove cuffie da gaming prodotte da Trust con licenza ufficiale PS4 offrono una discreta qualità audio e una buona ergonomia: la recensione delle GXT Forze

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   07/06/2020

Indice

La recensione di Trust GXT Forze accende ancora una volta i riflettori sull'azienda olandese, nota da sempre per la produzione di dispositivi dal prezzo molto accessibile. Parliamo in questo caso di un paio di cuffie da gaming che nella versione con colorazione base, nera e blu, possono essere acquistate su Amazon per appena 39,99 euro.

L'headset è stato realizzato su licenza ufficiale PS4, come dimostrano non solo le tonalità di colore utilizzate per il design, ma anche il logo della console Sony presente sulla superficie esterna dei padiglioni. Al di là del branding, tuttavia, la compatibilità è universale trattandosi di un semplice jack da 3,5 millimetri.

Design e specifiche

L'estetica delle Trust GXT Forze appare moderna, sebbene non particolarmente originale: un mix di curve e spigoli arrotondati che richiama la lunga tradizione degli headset da gioco di fascia media e bassa. A differenza delle Corsair HS35, disponibili più o meno per la stessa cifra, il microfono non è rimovibile e si ripiega semplicemente verso l'alto, ma può essere regolato a piacimento grazie alla struttura flessibile e dispone di un filtro pop integrato.

Il cavo è lungo appena 1,2 metri, il che lo rende ben poco adatto all'uso con un PC collocato sotto al televisore, ma per il collegamento al controller non ci sono ovviamente problemi. I comandi sono essenziali, rotella del volume e mute del microfono, e disposti su di un piccolo dispositivo lungo il filo per risultare facilmente accessibili.

Trust Gxt Forze 6

Le Trust GXT Forze hanno un peso pari a 339 grammi: non pochissimo, tutto considerato, ma la presenza di ampie imbottiture in memory foam sia sotto l'archetto che in corrispondenza dei padiglioni rende l'headset sufficientemente comodo anche per le sessioni di gioco più lunghe o la visione di film.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, i driver vantano un diametro di 50 millimetri, sono di tipo over-ear e garantiscono un buon isolamento acustico: la riduzione del rumore dichiarata è pari a 12 dB. La risposta in frequenza è quella tipica (20 Hz - 20.000 Hz) e la sensibilità è di 115 dB, ma alla prova dei fatti questo headset come si comporta?

Trust Gxt Forze 1

Prova su strada

Abbiamo testato le Trust GXT Forze con diversi giochi, in particolare Horizon Zero Dawn, ottenendo prestazioni discrete al netto, però, di un suono un po' ovattato rispetto a cuffie più sofisticate e costose. Le frequenze tendono in generale a scurirsi, enfatizzando i bassi ma riproducendoli in maniera abbastanza convincente, come da consuetudine per la fascia budget.

Manca per forza di cose il dettaglio sui particolari, ma è un limite dovuto alla qualità dei driver e legato ovviamente al prezzo di vendita dell'headset, particolarmente contenuto. Rispetto al neodimio delle già citate HS35 la differenza è insomma percepibile, ma diciamo che era quella l'eccezione alla regola e non il contrario.

Trust Gxt Forze 3

La sensazione è che il rapporto qualità / prezzo sia dunque adeguato: le cuffie ci hanno accompagnato nelle nostre esplorazioni dello scenario post-apocalittico creato da Guerrilla Games, nei combattimenti più frenetici e spettacolari, nelle cutscene in maniera tutto sommato efficace.

I progettisti Trust hanno investito qualcosa di più sull'ergonomia rispetto alla fedeltà audio, è vero, ma i bassi sono potenti, il microfono si rivela sufficientemente valido un po' in tutte le situazioni e non abbiamo riscontrato mancanze evidenti. Insomma, se disponete di un budget limitato le GXT Forze rappresentano una scelta sorprendentemente buona.

Multiplayer.it

7.5

Le Trust GXT Forze sono cuffie da gaming di buona qualità, caratterizzate da un design moderno e sostanzialmente riuscito, nonché da una buona ergonomia grazie alle regolazioni dell'archetto e alle generose imbottiture. Il suono vanta dei bei bassi, risulta un po' ovattato e poco chiaro negli intrecci ma il confronto è ovviamente con headset ben più costosi e sofisticati: difficile fare molto di più in questa fascia di prezzo.

PRO

  • Buona ergonomia
  • Prezzo accessibile
  • Bei bassi, suono di buona qualità

CONTRO

  • Audio un po' ovattato