WWE Undefeated, la recensione: il wrestling mobile in un mix tra carte e picchiaduro

Le superstar della WWE tornano a scontrarsi sui dispositivi iOS e Android all'interno del nuovo titolo sviluppato da nWay: la recensione di WWE Undefeated

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   07/12/2020
2

La recensione di WWE Undefeated arriva in un momento senz'altro particolare per la WWE, che in quanto spettacolo dal vivo sta soffrendo davvero tanto a causa delle restrizioni legate all'attuale pandemia.

Lo show tuttavia deve andare avanti: lo sanno bene gli atleti sotto contratto con l'azienda di Vince McMahon, che stanno facendo del loro meglio pur in mancanza di pubblico nei palazzetti, e lo sa anche nWay, il team autore del recente Power Rangers: Battle for the Grid, che ha lanciato questo nuovo mobile game su iOS e Android.

Gameplay

Wwe Undefeated 2

Disponibile su App Store e Google Play Store nel tradizionale formato freemium, WWE Undefeated è un curioso mix fra picchiaduro a incontri e card battler, il tutto proiettato nell'ambito del multiplayer online competitivo. Due giocatori si scontrano in tempo reale, dunque, muovendo i rispettivi personaggi e azionando le carte del proprio deck per cercare di avere la meglio e vincere il match.

Partendo da un roster che conta attualmente tredici lottatori, fra cui i vari Undertaker, The Rock, Finn Balor, AJ Styles, Roman Reigns e Bray Wyatt, con altri in arrivo, il nostro obiettivo sarà quello di partecipare a match in cui il controllo del lottatore avviene tramite swipe a destra e a sinistra, similmente ai picchiaduro gestuali in stile Marvel Contest of Champions, ma gli attacchi dipendono come detto dalle carte che vengono estratte dal mazzo e che figurano nella parte bassa dello schermo.

Wwe Undefeated 8

Ci sono quelle gialle, legate ad attacchi diretti come pugni e calci, o combinazioni degli stessi; e quelle rosse, che implicano invece l'esecuzione di una qualche manovra: dai suplex alle submission, dalle bodyslam ai DDT, passando per le trademark move. Infine ci sono le carte blu, che possono essere usate come counter istantanee, e un indicatore nella parte sinistra del display che si carica combattendo e permette di sferrare una mossa speciale diversa per ogni superstar.

Il risultato di questi intrecci è un'esperienza vivace, interessante, dotata di un substrato strategico non banale. Per avere la meglio sull'avversario bisogna infatti misurare bene le distanze e la tempistica degli attacchi, concatenare le manovre laddove possibile e fare in modo di azzerargli l'energia vitale per poter procedere in automatico al pin nelle due volte che servono per decretare la vittoria.

Struttura

Wwe Undefeated 3

I meccanismi freemium di WWE Undefeated appaiono estremamente permissivi, rifacendosi a ben collaudati blockbuster come Clash Royale. È infatti possibile giocare per tutto il tempo che si desidera, senza limitazioni, ma gli slot in cui si possono stoccare i tradizionali forzieri sono solo quattro e una volta riempiti, nell'attesa di aprirli, bisognerà rinunciare a nuove ricompense.

Queste ultime si presentano nella forma di monete d'oro e dollari, la valuta pregiata e quella virtuale del gioco, nonché carte per le mosse (accumulandone più copie è possibile potenziarle, migliorando così il deck) o gli stessi wrestler. Basta giocare qualche ora, senza spendere nulla, per ritrovarsi con un gruppetto di lottatori niente male e poter dunque contare su di una certa varietà in termini di repertorio.

Realizzazione tecnica

Naturalmente il grosso del fascino di WWE Undefeated risiede nella sua realizzazione tecnica, che evidenzia valori produttivi sostanzialmente al di sopra della media per quanto concerne il mobile gaming. È vero, alcuni personaggi somigliano poco alle controparti reali (vedi The Rock) e si gioca più che altro sul mix di barba e capelli per ottenere compromessi credibili, ma lo stile cartoonesco appare decisamente ben fatto e abbiamo molto apprezzato le animazioni e la spettacolarità di determinate sequenze.

Ben poco convincente, invece, il sonoro: purtroppo il gioco non può contare sulle theme song ufficiali delle varie superstar e ciò sminuisce inevitabilmente il valore acustico dell'esperienza alle orecchie dei fan della WWE, che tuttavia non sono per forza di cose l'unico target d'utenza per questa produzione.

Commento

Versione testata
iPad
Digital Delivery
App Store, Google Play
Prezzo
Gratis
Multiplayer.it

7.6

Lettori

S.V.

Il tuo voto

WWE Undefeated è un titolo per molti versi originale, un mix fra picchiaduro gestuale e card battler a base multiplayer caratterizzato da una grafica cartoonesca e piacevolissima, nonché da meccaniche freemium piuttosto permissive. Gli scontri online funzionano bene, il matchmaking è rapido e il gameplay vanta diversi risvolti strategici, anche se non ci si può ovviamente aspettare un grandissimo spessore. Pensiamo che nWay abbia tirato fuori dal cilindro un prodotto molto interessante, in grado di conquistarsi le simpatie degli appassionati di wrestling e non solo.

PRO

  • Gameplay ibrido stuzzicante e non banale
  • Grafica in stile cartoon, molto ben fatta
  • Si gioca gratis senza particolari limitazioni
CONTRO
  • Non aspettatevi chissà quale spessore
  • Peccato non ci siano le theme song ufficiali
  • Ogni tanto capitano episodi di latenza eccessiva