I giochi per PlayStation VR più attesi nella seconda parte del 2017

Una panoramica sui titoli più interessanti in arrivo per PlayStation VR

SPECIALE di Davide Spotti   —   17/08/2017
5

Nella prima parte del 2017 la line-up di PlayStation VR si è arricchita con alcuni titoli di qualità, tra i quali ricordiamo Arizona Sunshine e Star Trek: Bridge Crew, Statik e SUPERHOT VR, ma anche I Expect You To Die. In questo articolo abbiamo deciso di selezionare alcune delle uscite più interessanti che andranno ad ampliare ulteriormente il parco titoli del visore di Sony prima della fine dell'anno. Vediamoli insieme.

Bravo Team

Sviluppato da Supermassive in esclusiva per PlayStation VR, Bravo Team è stato svelato ufficialmente all'E3 2017 ed è uno shooter in prima persona con promettenti dinamiche cooperative. Esattamente com'è avvenuto con Farpoint, sarà possibile servirsi dell'Aim controller per un'immersione ancora maggiore all'interno delle situazioni di gioco. Le meccaniche di collaborazione tra i giocatori ricordano per certi versi quelle di titoli come Army of Two, rendendo necessario sfruttare il più possibile le coperture e sviluppare una strategia insieme al proprio partner d'attacco. Chi dovesse prediligere l'azione in solitaria potrà comunque optare per la modalità single-player, di cui peraltro non sono ancora state fornite informazioni più dettagliate. La finestra di lancio rimane pianificata entro la fine dell'anno, ma per il momento non c'è ancora una data precisa.

DOOM VFR

Presentato alla conferenza Bethesda dell'E3 2017, DOOM VFR è da considerarsi un titolo completamente nuovo e non un semplice adattamento per la realtà virtuale del gioco uscito lo scorso anno su PC, PlayStation 4 e Xbox One. La nuova creazione di id Software porrà i giocatori nei panni dell'ultimo sopravvissuto all'invasione della struttura di ricerca della UAC su Marte per mano dei demoni. In base a un protocollo di sicurezza, previsto per la gestione delle emergenze, la coscienza del protagonista verrà trasferita all'interno di una macchina al solo scopo di rimettere ordine nei laboratori e acquisirne nuovamente il controllo. In DOOM VFR sarà quindi possibile esplorare nuove aree non presenti nel capitolo principale, ma si avrà anche modo di sfruttare a dovere una serie di nuove abilità. Come sempre si dovranno mettere alla prova i propri riflessi nelle frenetiche fasi di combattimento, ma sarà richiesto anche di risolvere alcuni puzzle. Il gioco dovrebbe vedere la luce entro la fine dell'anno sia in versione fisica che digitale, rimaniamo in attesa di una data.

Light Tracer

Light Tracer è sviluppato da Void Dimensions ed è atteso su PlayStation VR a settembre. Nel gioco si assumeranno le vesti di una misteriosa entità dotata di poteri magici e si dovrà guidare una principessa nei meandri di una misteriosa torre. A che scopo? Trovare la cura per una misteriosa malattia che sta flagellando il regno. La risoluzione dei puzzle renderà necessario sfruttare la prospettiva, muovere la visuale e cambiare la posizione degli oggetti in modo da permettere alla ragazza di raggiungere i livelli seguenti. Nel corso del viaggio saranno svelati vari dettagli sul mondo di gioco e i suoi misteri. Negli otto capitoli in cui sarà suddivisa la storia si entrerà in contatto con scenari diametralmente diversi, nemici dalle caratteristiche peculiari, alterazioni della forza di gravità e varie sfide da portare a termine.

Obduction

Nato dai creatori di Myst e già disponibile per Oculus Rift, Obduction approderà anche su PlayStation VR nei prossimi mesi. Il titolo sarebbe dovuto uscire nei negozi il 29 agosto, ma gli sviluppatori hanno preferito ritagliarsi più tempo per migliorare la qualità complessiva di questa conversione. Come qualcuno di voi già saprà, Obduction è un puzzle adventure sci-fi nel quale si dovrà visitare un misterioso pianeta alieno. La particolarità di questo luogo è che sarà possibile incontrare strutture e oggetti chiaramente provenienti dal pianeta Terra. Mediante la risoluzione degli enigmi si avrà il compito di indagare, prendendo decisioni che avranno un impatto tangibile sull'andamento del racconto.

Sparc

CCP Games, lo studio che ha realizzato EVE: Valkyrie, tornerà presto in scena con Sparc, un nuovo gioco competitivo pensato per la realtà virtuale. Con l'ausilio del controller PlayStation Move si dovranno affrontare frenetici scontri uno contro uno, scagliando e schivando una serie di proiettili all'interno di un'arena. Il titolo trae ispirazione da alcuni sport reali come il Lacrosse e lo Squash e proporrà svariate modalità per due giocatori con cui divertirsi in compagnia degli amici. In alternativa si avrà l'opportunità di sfidare il resto della community in agguerrite sfide online. Grazie all'implementazione di più livelli di difficoltà, i contenuti saranno fruibili senza problemi sia dai giocatori meno esperti che dagli utenti hardcore. Non mancheranno nemmeno una moltitudine di sfide da dover portare a termine per accedere a nuovi oggetti. Sparc sarà disponibile dal 29 agosto ad un prezzo di 29.99 euro. Gli abbonati al servizio PlayStation Plus potranno però usufruire di uno sconto del 20% effettuando il pre-order.

No Heroes Allowed! VR

Mostrata all'inizio di agosto al PlayStation Experience asiatico, la versione per PlayStation VR di No Heroes Allowed! uscirà in Giappone il 14 ottobre. Il titolo è stato creato da Acquire in collaborazione con SIE Japan Studios ed è un particolare strategico in tempo reale nel quale si vestono i panni di un dio della distruzione. In questa insolita posizione si avrà il compito di gestire orde di mostri, sacrificando le entità più deboli per migliorare la potenza della propria armata e conquistare tutti i territori della mappa. Aspettiamo di conoscere la data d'uscita per il mercato europeo.